Musicae Amoeni Loci: domani il festival di musica antica si apre ai più piccoli

di 

3 luglio 2012

logo musicae amoeni loci

PESARO – Continua a ritmo incalzante il calendario di Musica Amoeni Loci, festival di musica antica sulle colline e nei castelli del Pesarese. Dopo l’esordio di questa nona edizione a Novilara, dove in molti si sono recati per ascoltare l’Alta Cappella dei Malatesta, il coro polifonico Jubilate di Candelara e il Corpo di Guardia di Gradara, domani – mercoledì 4 luglio – appuntamento a Pesaro, nella chiesa della Santissima Annunziata gentilmente concessa dall’Arcidiocesi. In programma alle 21.30 “Nonno Cembalo e la favola della musica. Il Festival per i piccoli ascoltatori”.

Si tratta, questa, di una delle novità di Musicae Amoeni Loci 2012, che si apre ai più piccoli per raccontare in note la favola dei Musicanti di Brema. La voce recitante e clavicembalo – il maestro Willem Peerik – sarà accompagnato, sulle musiche di François Couperin e Jean-Philippe Rameau, dall’associazione musicale InMusica e da Assiemi, associazione italiana educazione musicale per l’infanzia.

“Nonno Cembalo e la favola della musica” sarà riproposto anche a Sant’Angelo in Lizzola, nella splendida cornice della Fonte dei Poeti, sabato prossimo (il 7 luglio) alle 20 (in collaborazione con Assiemi). Sempre sabato a Sant’Angelo, alle 21.30 “Il ritratto dell’amore Amor Omnibus Idem”. Musica di F. Couperin, M. Marais, J.P. Rameau. Voce recitante Romina Marfoglia, Ensemble Les Musiciens. Seguirà una degustazione di prodotti tipici locali.

Intanto fervono i preparativi per “Il banchetto di Barbarossa”, spettacolo con cena annessa nella splendida cornice del giardino di San Francesco a Candelara. Prenotazione obbligatoria al 320.1524440, visto che i posti disponibili sono 100.

Musicae Amoeni Loci 2012 è organizzato dal coro polifonico Jubilate di Candelara del presidente Stefano Giorgi, col patrocinio di Regione Marche (Assemblea Legislativa della Regione Marche), Provincia di Pesaro e Urbino (Assessorati alle Politiche culturali, progetto finanziato con la L.R. 11/09, e al Turismo). Contribuiscono alla riuscita della manifestazione il Comune di Pesaro (Quartiere 3 “Colline E Castelli”), il Comune di Mombaroccio, le Pro Loco di Mombaroccio e di Candelara, i Comuni di Sant’angelo In Lizzola, Gradara e Piandimeleto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Degustazioni offerte da Macelleria Roberto (Villa Ceccolini di Pesaro), Forno Art. Di Mosca M. & C. Snc (Pesaro), Fiorini Azienda Agricola (Barchi), Ristorante Da Fiorella (Candelara).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>