Enti virtuosi, c’è S.A. in Lizzola. Ossigeno per l’economia

di 

4 luglio 2012

SANT’ANGELO IN LIZZOLA – Sant’Angelo in Lizzola è stato inserito ufficialmente tra centoquarantatre comuni virtuosi all’interno del decreto ente virtuosi. Cosa significa questo? Che oltre a entrare a far parte di quelli più bravi a riscuotere le tasse e a ridurre le spese, il premio sarà la possibilità di non rispettare i vincoli imposti dal Patto di stabilità 2012.
Sant'Angelo in Lizzola

Sant'Angelo in Lizzola premiato a Milano con l'Oscar al Bilancio 2011

Chi viaggia in prima classe (143 comuni e due province), infatti, non concorre (come recita testualmente l’art. 20, comma 3, del dl 98) “alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica”. Per quanto concerne il Patto di stabilità interno, ciò significa che agli enti virtuosi è assegnato un saldo obiettivo pari a zero, mentre tutti gli altri devono rispettare target ben più pesanti. Al momento – come riporta ItaliaOggi – invece non è chiaro se la virtuosità consentirà anche di recuperare, almeno in parte, i tagli a valere sul fondo sperimentale di riequilibrio.

Quasi totale L’assenza di grandi comuni: l’unico di una certa dimensione è Brescia, mentre gli altri sono tutti enti di piccole o medie dimensioni.

La scelta è stata operata sulla base di quattro parametri:
1) rispetto del Patto;
2) autonomia finanziaria (misurata rapportando al totale delle entrate correnti la somma delle entrate tributarie ed extra-tributarie);
3) capacità di riscossione (intesa come rapporto fra le entrare di parte corrente riscosse ed accertate);
4) equilibrio di parte corrente (costituito dalle entrate correnti meno le spese correnti, al netto del rimborso delle anticipazioni di cassa e del rimborso anticipato dei prestiti).
PER CONSULTARE L’ELENCO COMPLETO GUARDA IL DOCUMENTO ORIGINALE: comuni-virtuosi

Un commento to “Enti virtuosi, c’è S.A. in Lizzola. Ossigeno per l’economia”

  1. aldo scrive:

    riscuotere le tasse e ridurre le spese, non è difficile, basta non dare niente a chi ti chiede, per riscuotere le tasse basta dare un premio superiore al dovuto, ad una qualunque delle agenzie,
    Ma tutto questo, è un vanto?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>