Serate estive a Villa Molaroni: venerdì secondo appuntamento

di 

4 luglio 2012

PESARO – Dopo il primo appuntamento che ha visto un pubblico numeroso appassionarsi ai racconti dei bagnini sulla stagione di mare del dopoguerra, venerdì 6 luglio alle ore 19.30 torna il secondo aperitivo a villa Molaroni.

Villa Molaroni

Villa Molaroni

L’incontro è dedicato all’ampio parco che circondava come giardino villa Molaroni, fatta costruire da Giuseppe Molaroni nel 1924; oggi è una residua ma preziosa oasi di verde di grande interesse se confrontato con gli altri parchi storici pesaresi. Anche se non è certo il più antico, rappresenta comunque un esempio decisamente interessante delle aree che attorniavano le dimore signorili della zona mare della città. Molte di queste, con le loro dipendenze verdi, sono scomparse per far posto a turismo, alberghi, parcheggi e nuove edificazioni; ciò non è accaduto a questo “giardino” dei primi del novecento che ancora mantiene notevoli testimonianze vegetali di quel senso un po’ Liberty e un po’ Decò che informava quella cultura così gradevole. Curiosi e nascosti, i dimessi calicanti d’inverno particolarmente cari al giardino Liberty conservano nell’estate lo scrigno del più dolce profumo dove l’aroma della rosa è nulla.

Villa Molaroni

Altra veduta di villa Molaroni

L’incontro di venerdì 6 luglio è promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Pesaro con il sostegno di Renco, in collaborazione con il Wwf di Pesaro. In programma una conversazione a cura del professor Massimo Pandolfi – già docente di Conservazione della natura ed ecologia dell’università degli Studi di Urbino – che parlerà delle specie vegetali ospitate, della struttura del giardino e delle problematiche legate alla gestione del verde storico.

Per rendere più piacevole la serata, il pubblico sarà accolto da un aperitivo di benvenuto da gustare in relax; è previsto un biglietto di 5 euro.

Venerdì 6 luglio, ore 19.30
Il parco di Villa Molaroni: un’oasi preziosa di verde tra i parchi storici pesaresi
aperitivo e conversazione con Massimo Pandolfi
Ingresso 5 euro
Info 0721.387541, www.pesarocultura.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>