Al via domani l’Accademia rossiniana: seminario permanente d’interpretazione belcantistica

di 

5 luglio 2012

PESARO – Prende il via domani, venerdì 6 luglio, al teatro Sperimentale, l’Accademia Rossiniana, seminario permanente di studio sui problemi dell’interpretazione belcantistica moderna diretto da Alberto Zedda, sponsorizzato dalla Peter Moores Foundation. L’Accademia, secondo una formula ormai collaudata, propone ad allievi e uditori lezioni di interpretazione vocale e di arte scenica, conferenze a tema, master class e incontri con gli artisti impegnati nelle opere del Rossini Opera Festival.

Partecipano all’edizione 2012 dell’Accademia 20 allievi effettivi e 35 uditori, selezionati tra oltre 200 domande di partecipazione e provenienti da Brasile, Bulgaria, Canada, Corea del Sud, Ecuador, Francia, Giappone, Germania, Georgia, Italia, Kazakhistan, Perù, Romania, Russia, Stati Uniti, Ungheria e Uzbekistan. Accanto alle lezioni e alle master class tenute da Alberto Zedda con l’assistenza di Lanfranco Marcelletti e il coordinamento musicale di Anna Bigliardi, il programma comprende interventi del Sovrintendente del Festival Gianfranco Mariotti (L’enigma Rossini), della Direttrice dell’Edizione critica della Fondazione Rossini Ilaria Narici (Edizioni critiche e interpreti), dei registi Mario Martone (Il mio lavoro come regista d’opera) ed Elisabetta Courir (Momenti di interpretazione e improvvisazione), della costumista Nanà Cecchi (L’interpretazione tra spazio scenico e costume), del capotruccatore del Rossini Opera Festival Luca Oblach (L’avventura del trucco), della saggista Sonia Arienta (Paesaggi sonori, visivi e abitati di Rossini), del fisioterapista Frank Musarra (Fisioterapia e canto) e del foniatra Franco Fussi (La consapevolezza dei risuonatori al servizio del timbro vocale: fisiologia e prevenzione), oltre ad incontri con le compagnie di canto delle tre produzioni liriche principali del Rossini Opera Festival 2012.

Al termine dei corsi, sabato 21 luglio alle 20, si terrà il consueto concerto finale, nel corso del quale gli allievi, accompagnati al pianoforte da Anna Bigliardi, canteranno arie da Il viaggio a Reims e da altre opere rossiniane. Alcuni tra i solisti dell’Accademia Rossiniana si esibiranno il giorno successivo, domenica 22 luglio alle 20, in un concerto-evento a Villa Matarazzo (Gradara) Il ricavato della serata, cui sono attese tutte le maggiori autorità della provincia e le personalità del mondo economico e culturale, andrà a sostegno dell’attività dello IOPRA – Istituto Oncologico Pesarese ‘Raffaele Antoniello’. Per informazioni: 0721.32230.

I giovani talenti dell’Accademia Rossiniana saranno poi protagonisti de Il viaggio a Reims, che andrà in scena al Teatro Rossini il 14 e il 17 agosto nell’ambito del Festival Giovane della 33esima edizione del Rossini Opera Festival.

Info Rossini Opera festival allo 0721.3800203 o a rof@rossinioperafestival.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>