Torna l’Hip Hop Connection: i migliori breakers del mondo a Pesaro

di 

16 luglio 2012

 

PESARO – Ritorna l’Hip Hop Connection ARENA dal 18 al 22 luglio al campo di Marte di Baia Flaminia a Pesaro. Il festival è nato nel 2001 come competizione tra crew (gruppi) di breakers e si è sviluppato, in questi 12 anni, così tanto da diventare la gara più importante d’Italia ed una delle più note anche all’estero. Gli organizzatori di Hip Hop Connection, tuttavia, non hanno mai concepito questa manifestazione e, più in generale, la breakdance, solo ed esclusivamente come una competizione, e hanno sempre cercato di valorizzarne anche altri aspetti oltre a quelli prettamente agonistici. Così, nel 2011, è stata introdotta una serata di soli show coreografici (che ha visto la partecipazione e l’intervento di star mondiali della danza come Yaman Okur, il primo ballerino di Madonna) e che verrà riproposta anche quest’anno.

La novità di questa 12esima edizione di Hip Hop Connection è costituita da una nuova serata dedicata interamente alla musica e al freestyle di breakdance. E’ un tentativo di tornare alle origini di questa danza quando, negli anni Ottanta, si ballava in strada per il solo gusto di ballare ed intrattenere il pubblico. L’appuntamento con questa nuova serata di puro divertimento è alla scacchiera di viale Trieste dopodomani, mercoledì 18 luglio.

Questo è stato l’anno in cui Hip Hop Connection ha cercato di fare sentire la propia voce anche nel campo del sociale. Si sono tenute a L’Aquila le selezioni per l’Abruzzo di Hip Hop Connection e, in quella occasione, è stato realizzato un video che racconta la storia dei Breakers dell’Aquila dopo il terremoto che ne ha distrutto la città. Durante la serata di giovedì 20 luglio, interamente dedicata agli show coreografici di breakdance e di Hip Hop, questo video verrà proiettato in anteprima e si esibiranno a Pesaro proprio i Breakers dell’Aquila protagonisti del video.

Quest’anno sono state invitate tre squadre provenienti dall’estero: i russi Predators, molto acrobatici e spettacolari, i Momentum dal Portogallo, una crew che ha fatto dello stile il suo marchio di fabbrica, e i greci Dead Prezz, che si annunciano già come la rivelazione della manifestazione: giovani, fortissimi e senza nulla da perdere. Tutte e tre le squadre ospiti si esibiranno con i loro show giovedì 19 e, poi, naturalmente saranno in gara anche sabato 21 e domenica 22 sia nella competizione a coppie che in quella a squadre. Inoltre si avrà la partecipazione nella gara a coppie di Rush & Zesty membri dei Gamblerz, una squadra sudcoreana che, negli ultimi anni, ha contribuito ad elevare il livello tecnico della Breakdance verso vette prima impensabili. Dall’Italia avremo i Bandits, vincitori dell’ Hip Hop Connection invernale, I Prisonerz da L’Aquila, gli Style Shot da Pavia che furono la rivelazione dello scorso anno e tante altre squadre provenienti anche dalla Serbia, dalla Svizzera, dal Belgio, dalla Spagna, eccetera. In giuria Sambo dei Team Shmetta, protagonista del film Streetdance 2 che ha spopolato nei cinema questo inverno.

In caso di pioggia il festival si trasferirà nel padiglione D del palaCampanara.

Info su www.hiphopconnectionarena.it e www.bboyworld.it, http://www.facebook.com/events/337171623010231/.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>