Lotta all’accattonaggio: espulsi 9 stranieri

di 

17 luglio 2012

PESARO – Lotta all’accattonaggio. Su disposizione del questore Italo D’Angelo, sono stati allontanati dalla città di Pesaro nove rumeni e un cittadino della Costa d’Avorio.

“Un plauso al questore – ha dichiarato Walter Stafoggia (La Destra) a Radio Città – Si erano create situazioni incredibili con accattoni che cacciavano dalla scalinata della Madonna delle Grazie e dal Duomo i veri poveri. La situazione era diventata insostenibile, anche perché normalmente questi personaggi importunano principalmente gli anziani, ovvero quella fascia di popolazione più debole”.

Quindi un invito: “Ai baristi dico di offrire le colazioni a chi ne ha veramente bisogno. Non a questi personaggi che poi, coi soldi rimediati, comprano birre e sigarette in quantità lasciando i parchi pubblici in condizioni non degne di una città civile come la nostra”.

Ricordiamo che un accattone della Costa d’Avorio era stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale lunedì, dopo che aveva cercato di sottrarsi al controllo di polizia ferendo un agente. L’episodio, che non necessita di commenti, era avvenuto nella zona adiacente alla stazione ferroviaria, dove personale della Questura in borghese e non ha sorpreso nove rumeni intenti a iniziare il consueto giro di accattonaggio in città.

2 Commenti to “Lotta all’accattonaggio: espulsi 9 stranieri”

  1. Pluto scrive:

    il fascismo se la prende sempre con i più deboli

    • Andrea scrive:

      Pluto…non te lo auguro….ma quando quei rumeni ti verranno a rubare in casa mentre dormi (come è successo a me) poi voglio vedere chi sarà il più debole tra te e loro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>