“Lontani suoni dal Medioevo” a Ginestreto

di 

19 luglio 2012

logo musicae amoeni loci

GINESTRETO – Dopo il successone de “Il Banchetto di Barbarossa”, cena rinascimentale con animazioni a tema, Musicae Amoeni Loci si concentra su “Lontani suoni dal Medioevo”. Questo il titolo del concerto inserito nel festival di musica antica in colline e castelli, che si terrà stasera – venerdì 20 luglio – alla Vecchia Pieve di Ginestreto.

A proporre “Lontani suoni dal Medioevo” l’ensemble Canavisium Moyen Age (strumento a fiato, percussioni e canto Rosa Di Ilio, liuto Paolo Lova). Seguirà una degustazione di prodotti tipici locali gentilmente offerti da panificio Mosca Mariella e macelleria Roberto. Ingresso libero.

Ma non è certo finita qua. Il festival di musica antica, organizzato in maniera magistrale per il nono anno dal coro polifonico Jubilate di Candelara con l’aiuto di soggetti pubblici e privati (su tutti la Fondazione Cassa di risparmio di Pesaro), propone il giorno successivo – cioè domani, sabato 21 luglio – “Dall’Appennino scendendo”. A Piandimeleto, precisamente nel castello di Cavoleto, si sposeranno trekking e canto. Il coro polifonico Jubilate si esibirà, infatti, dopo che il gruppo escursionistico La Cordata avrà dato vita a un’escursione dalla Pieve di Carpegna verso i borghi dimenticati. Difficoltà facile, percorso turistico, marcia di 3-4 ore per un dislivello di 300 metri. Quota 12 euro. Ritrovo alle 14.30 a Pesaro. Per info www.lacordataescursionismo.com, oltre ovviamente al sito web www.coro-jubilate.it che contiene l’intero programma di Musicae Amoeni Loci 2012.

 

MUSICAE AMOENI LOCI 2012

Musicae Amoeni Loci 2012 è organizzato dal coro polifonico Jubilate di Candelara del presidente Stefano Giorgi col patrocinio di Regione Marche (Assemblea Legislativa della Regione Marche), Provincia di Pesaro e Urbino (Assessorati alle Politiche culturali, progetto finanziato con la L.R. 11/09, e al Turismo). Contribuiscono alla riuscita della manifestazione il Comune di Pesaro (Quartiere 3 “Colline E Castelli”), il Comune di Mombaroccio, le Pro Loco di Mombaroccio e di Candelara, i Comuni di Sant’angelo In Lizzola, Gradara e Piandimeleto, la Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Degustazioni offerte da Macelleria Roberto (Villa Ceccolini di Pesaro), Forno Art. Di Mosca M. & C. Snc (Pesaro), Fiorini Azienda Agricola (Barchi), Ristorante Da Fiorella (Candelara).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>