Cardullo infortunata, De Gennaro alle Olimpiadi

di 

20 luglio 2012

 

PESARO – “Per fortuna che c’è Monica e la palla non cade giù!”. Per fortuna che c’è Monica e Barbolini non resta a piedi.

 

Scavolini Pesaro-Busto Arsizio, Monica De Gennaro

De Gennaro super. Foto Giardini

Intanto, è doveroso sottolineare che dispiace per Paola Cardullo, che è costretta a rinunciare alle Olimpiadi di Londra. E poi che Barbolini ha una gran fortuna ad avere a disposizione una ragazza in gamba, in gambissima qual è Monica De Gennaro, che dopo essersi battuta per tutta la primavera-estate, lavorando al massimo e giocando anche meglio, si è sentita dire: “No, grazie, a Londra vengono Cardullo e Croce”. Ora, che a Massimo Barbolini piaccia fare il fenomeno (Costagrande fuori ruolo) e convocare più che una Nazionale una sua Selezione personale, siamo in molti a crederlo. Aiutati dai fatti. Ma che sia capace di lasciare a casa Ferretti e altre per portare Rondon – titolare in… A2 – è un guanto di sfida a chi non la pensa come lui. E sono in tanti, in troppi, che non rimpiangeranno il suo trasferimento al Galatasaray Istanbul, a fine giochi. Detto questo, come pu24 anticipammo che Monica stava lavorando invano, perché Barbolini avrebbe portato Croce e Cardullo. Croce è brava simpatica, ma non vale Monica De Gennaro. Che è stata protagonista di una grande campionato, in una Scavolini che non brillava in ricezione e difesa, e ha giocato alla grande nella Nazionale di… Bracci.

 

Avevamo un sogno: Monica in Nazionale, a prescindere da Cardullo e Croce. La convocazione è arrivata. Anche se ci dispiace per la Paola nazionale, la convocazione in extremis di Monica – prossima capitano della Robur – è un atto di giustizia-

 

La Nazionale è in partenza, Monica la raggiunge a Roma, dove le azzurre sono in ritiro. Così, saranno due le pesaresi a Londra, perché oltre a Monica c’è anche Carolina Costagrande. Dite che gioca in Cina? Ma chissenefrega, Carolina è pesarese nel cuore. E anche i giorni scorsi era a Pesaro, la “sua casa”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>