Fossombrone Teatro Festival, al via l’11esima edizione

di 

20 luglio 2012

locandina Fossombrone Teatro Festival

FOSSOMBRONE – La conferma di David Riondino, con un spettacolo in prima nazionale, e l’esordio di Catherine Spaak, Daniela Poggi e Paolo Cevoli. Torna il Fossombrone Teatro Festival, quest’anno alla 11esima edizione, sostenuto dalla Fondazione Monte di Pietà, continuando il suo impegno accanto alla manifestazione che è cresciuta progressivamente, nei contenuti artistici e nel gradimento del pubblico e della critica.

“Anche quest’anno ci ritroviamo nella splendida cornice dell’Esedra di piazza Mazzini per un omaggio al teatro – ha dichiarato Lorenzo Fiorelli, presidente della Fondazione Monte di Pietà – La passione e l’entusiasmo che circondano ogni edizione del Festival, richiamando un pubblico sempre più ampio, qualificato ed attento, ci spronano a sostenerlo convinti della bontà del progetto culturale”.

Sarà proprio Paolo Cevoli ad aprire la rassegna, lunedì 23 luglio, con “Musica maestro!”, spettacolo nel quale ripercorre la storia della Romagna e dell’Italia attraverso la musica e le canzoni. Storie di orchestre, cantanti, locali da ballo, impresari bidonari e discoteche. Una folle compilation musicale: da Raffaella Carrà, passando per Whitney Houston e Diana Ross, per arrivare a “Romagna Mia” e “’O’ sole mio”.

Il secondo spettacolo è in programma venerdì 27 luglio: David Riondino e Paolo Bessegato presentano, in prima nazionale, “L’ammutinamento del Bounty”, curioso allestimento tratto da “The Island” di George Byron, i cui testi sono stati tradotti dallo stesso attore fiorentino. Anche in questo spettacolo, la musica sarà protagonista, insieme alle immagini dei film, notissimi, costruiti sul racconto del Bounty.

Terza serata, giovedì 2 agosto, ecco il “Piccolo principe” narrato da Catherine Spaak e musiche originali di Luis Bacalov, eseguite da Massimo Mercelli al flauto e Corrado De Bernart al pianoforte. Si tratta del racconto di Antoine De Saint-Exupéry che ha educato milioni di persone a immaginare, vivere, sognare e confrontarsi con gli altri senza perdere l’innocenza dell’infanzia.

Quarto ed ultimo spettacolo venerdì 10 agosto: “Le blanc et le noir. Coco Chanel: la donna che inventò lo stile”, con Daniela Poggi, tratto da un testo originale di Yvonne Grimaldi. L’attrice sarà accompagnata dal soprano Luisella de Pietro, con le musiche di Gabriella Orlando (pianoforte) e il Duo Syntagma, Pasquale Rinaldi al flauto e Lorenzo Sannoner alle percussioni.

Una serata del Fossombrone Teatro Festival 2011

Gli spettacoli del Fossombrone Teatro Festival si terranno come da tradizione nell’Esedra di Piazza Mazzini, tutti con inizio alle ore 21.30. In caso di pioggia, verranno allestiti all’interno della chiesa di San Filippo, in corso Garibaldi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>