Lite in piazza sotto i fumi dell’alcol: arrivano i carabinieri

di 

21 luglio 2012

FANO – Che sia stato il caldo che nelle prossime ore è destinato a scemare per far posto a piogge torrenziali? Oppure è tutta colpa dell’alcol che spesso accompagna episodi che fanno rumore come questo? Chissà. Il dato è che ieri sera, nella fanese piazza XX Settembre, diversi passanti hanno assistito a una lite furibonda tra moglie e marito.

Carabinieri in azione

Impossibile non mettere il dito in una disputa in pubblica piazza, tant’è che sono dovuti intervenire pure i carabinieri, per sedare la rabbia dell’uomo che a parole – grazie al cielo solo con quelle – s’è scagliato sulla sua compagna di vita, rea – a suo dire – di essere ubriaca e di aver lasciato in piazza incustoditi i due bambini piccoli.

E se anche l’uomo avesse bevuto? Vista la reazione, se lo sono chiesti in tanti. Sì, perché in poco tempo s’è radunata una folla di curiosi per una lite sui generis perché fragorosa e consumata in luogo pubblico. Ma i panni sporchi non dovevano lavarsi in casa?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>