Monsignor Trasarti in carcere da don Giacomo

di 

21 luglio 2012

PESARO – Il vescovo di Fano, dopo aver inviato una lettera ai fedeli della sua diocesi (leggi qua il testo integrale), ha incontrato il suo ex portavoce. Stamane monsignor Armando Trasarti ha varcato le soglie della casa circondariale di Villa Fastiggi ed è andato a trovare don Giangiacomo Ruggeri, il parroco di Orciano accusato di pedofilia per alcuni filmati della polizia che lo ritrarrebbero in atteggiamenti compromettenti con una 13enne in uno stabilimento balneare di Torrette di Fano.

Il Vescovo Armando Trasarti

Il vescovo di Fano, monsignor Armando Trasarti

“E’ normale che il vescovo vada a visitare in carcere un suo figlio, come farebbe un padre di famiglia – ha detto monsignor Trasarti dopo la visita a don Giacomo – La visita di un vescovo esprime la com-passione (patire con, patire insieme). D’altronde noi tutti, e la Chiesa in prima linea, siamo e conviviamo con uomini imperfetti”.

Il vescovo di Fano non ha rivelato i particolari del colloquio tenuto con il sacerdote che per anni ha curato la comunicazione della Curia: “Sentimenti e sensazioni personali sono e saranno sempre custoditi nel riserbo e nel rispetto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>