La poesia di Sibilla Aleramo nel Cortile di Palazzo Ricci

di 

24 luglio 2012

PESARO – Giovedì 26 luglio, quarto appuntamento della rassegna “L’angolo della Poesia. Alla ricerca del loro” a cura di Giuseppe Saponara. La serata sarà dedicata alla poetessa e scrittrice “protofemminista” Sibilla Aleramo, donna del Novecento che ebbe una vita complessa, costellata di abbandoni che i lettori possono ripercorrere leggendo la sua autobiografia “Una donna”.

Sibilla Aleramo

Alle 21.15, nel cortile di Palazzo Ricci (in caso di pioggia l’incontro si terrà nella sala del Consiglio provinciale in via Gramsci), Alvise Manni, presidente del Centro Studi Civitanovesi, racconterà la figura di Sibilla Aleramo (al secolo Rina Faccio) che oltre alle sue opere letterarie verrà ricordata per l’impegno all’interno del movimento femminista. L’essenza dell’emancipazione femminile per Sibilla Aleramo non consiste solo nella parità di diritti con gli uomini, ma anche nella possibilità di essere libere di amare, vivere e morire come una donna: tutto questo per Sibilla Aleramo significa scrivere.

Nel corso della serata sono attesi ospiti illustri come Carlotta Wittig, sceneggiatrice insieme a Gianni Bongiovanni di “Una donna”, sceneggiato televisivo ispirato al romanzo autobiografico e Davide Rondoni, direttore del centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna.

E in più tante sorprese, interviste e documentari esclusivi realizzati da Giuseppe Saponara e messi a disposizione delle teche Rai.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>