Nardelli (Pdl): “Ci vuole più rispetto per albergatori e bagnini”

di 

24 luglio 2012

PESARO – “Vorrei consigliare al sindaco e all’assessore Belloni, l’anno prossimo, di andare a fare la consueta foto di rito per la consegna della bandiera blu alla foce del fiume Foglia dove, a causa dell’inquinamento, si è dovuta emettere l’ennesima ordinanza di divieto di balneazione”.

Massimiliano Nardelli

Massimiliano Nardelli, consigliere comunale del Pdl

Massimiliano Nardelli, consigliere comunale Pdl, sostiene come sia “una cosa vergognosa il poco rispetto che l’amministrazione comunale rivolge agli albergatori ed ai bagnini della zona interessata dal divieto di cui sopra”.

“I nostri operatori economici – scrive Nardelli – continuano ogni anno a investire migliaia di euro per essere concorrenziali con le località balneari limitrofe alla nostra città mentre la giunta comunale non mostra la minima volontà politica di risolvere un problema storico della nostra città. Questa situazione è l’ennesima conferma di come il turismo venga considerato nella nostra città, non come una risorsa da valorizzare bensì un problema al quale non si vuole porre rimedio. Possibile che in 50 anni di amministrazione di sinistra e centrosinistra non si sia riusciti a proporre un’opera di bonifica per salvaguardare i bagnanti di quella zona che sono costretti, subito dopo un temporale, a fare il bagno tra la melma e la terra? E ai turisti della nostra città, frequentatori degli alberghi della zona, con che faccia si chiede anche di pagare la tassa di soggiorno?”

La chiosa dell’esponente del Pdl: “A questi problemi è necessario dare una risposta rapida per non compromettere il lavoro che decine di albergatori e bagnini stanno portando avanti al posto di un’amministrazione comunale sempre più autoreferenziale e sempre più distante dai problemi della città”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>