“Apifarfalle nel mondo”, la Provincia incontra a Mombaroccio i suoi emigrati

di 

2 agosto 2012

MOMBAROCCIO – Si svolgerà sabato 4 agosto, alle ore 10, nel Municipio di Mombaroccio (sala del consiglio comunale), la cerimonia “Apifarfalle nel mondo”, promossa come ogni anno dall’Amle (Associazione marchigiana lavoratori emigrati) e dalla Provincia di Pesaro e Urbino (all’interno del progetto “Minerve”) per incontrare i cittadini emigrati nei vari Paesi.

Dopo i saluti del sindaco di Mombaroccio Massimo Muratori, del presidente della Provincia Matteo Ricci, dell’assessore provinciale ai Rapporti con i cittadini della provincia residenti nel mondo Massimo Seri e del presidente dell’Amle Franco Costanzi, verranno consegnati attestati di merito a tre cittadini del territorio provinciale “per gli straordinari risultati ottenuti ed il personale contributo alla promozione della provincia di Pesaro e Urbino nel mondo”. Si tratta di Cesare Antonini di Monteciccardo, figlio del minatore Sisto Antonini morto nella tragedia di Marcinelle (Belgio) ed a sua volta minatore per tanti anni in Belgio, di Nadia Amadori nata a La Chaux-de-Fonds (Svizzera) da genitori emigrati e da 19 anni segretaria in un’azienda che lavora diamanti e di Paolo Berardi, emigrato di terza generazione, nato nel 1980 a Lussemburgo, presidente dell’Associazione dei Marchigiani in Lussemburgo, che contribuisce da anni con successo alla realizzazione del “Festival des Migrations”.

Dopo la consegna degli attestati è prevista la proiezione del filmato “Musi Neri – Storie di uomini e carbone” realizzato da Filippo Biagianti.

Info al telefono 0721.3592031, sulla mail g.gambelli@provincia.ps.it oppure Amle 360.721894.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>