Aria più pulita grazie agli incentivi Icbi. Tra gli aderenti il Comune di Urbino

di 

2 agosto 2012

URBINO – Il Comune di Urbino, tramite l’ Assessorato alle attività produttive, ha aderito all’Accordo di Programma relativo al finanziamento dell’iniziativa “Carburanti  a Basso Impatto Ambientale (Icbi)”. Incentivi per la conversione dei motori Diesel commerciali leggeri in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas (metano o Gpl) e diffusione degli impianti di distribuzione del metano e del gpl lungo la rete autostradale italiana. Sono questi i principali obiettivi della convenzione Iniziativa Carburanti a Basso Impatto (Icbi), che vede il Comune di Parma ente capofila del Protocollo di intesa firmato nel 2001 e dell’Accordo di programma del 2005 stipulato fra più di 600 comuni italiani e istituzioni.

In un momento critico dell’economia nazionale, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare mette a disposizione nuove risorse per l’ambiente, in linea con quanto ratificato dalla Conferenza dei Comuni aderenti tenutasi lo scorso marzo 2011. Progetti a favore della diffusione di carburanti a basso impatto ambientale, della riduzione del traffico e dell’inquinamento nelle città attraverso un maggiore controllo dell’accesso ai centri urbani, e della diffusione di auto a basse emissioni in sostituzione delle auto circolanti di vecchia immatricolazione.

Aria più pulita grazie agli incentivi Icbi. Dal giorno 23 luglio sono attivi gli incentivi per la conversione dei motori diesel di veicoli commerciali leggeri N1 inferiori a 3,5 tonnellate (esclusi conto terzisti) in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas metano/gpl (Progetto Dual Fuel) e per l’installazione di impiantistica per l’erogazione di gas metano/gpl presso impianti di distribuzione operanti all’interno della rete autostradale nazionale.

Gli incentivi in fase di avviamento riguarderanno:

• Progetto pilota per la conversione dei motori Diesel in propulsori alimentati contemporaneamente a gasolio e a gas (metano o GPL) (Veicoli commerciali)
(Linee Guida 2)

• Il cofinanziamento per l’installazione di impiantistica per l’erogazione di gas metano/gpl presso impianti di distribuzione operanti all’interno della rete autostradale nazionale. Gli Incentivi sono riservati naturalmente a soggetti economici / municipalità con sede nei Comuni aderenti alla Convenzione.
(Linee Guida 4)

Per ulteriori informazioni http //icbi.comune.parma.it, 0521.218373, email icbi@comune.parma.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>