Ciao Luca. I genitori dicono sì all’espianto degli organi

di 

2 agosto 2012

Luca Galleti

Luca Galleti, nell'immagine del suo profilo Facebook

PESARO – Luca Galleti non ce l’ha fatta. Il 21enne odontotecnico, vittima di un incidente in bicicletta venerdì scorso, quando si è scontrato contro un taxi che ripartiva da via Ugolini, nei pressi della farmacia di Loreto, è morto stamattina verso le 8.30. Il flusso di sangue al cervello, il flebile segnale vitale che lo teneva in vita i giorni scorsi, non c’era più. Oggi pomeriggio la commissione medica preposta del San Salvatore ha accertato la morte celebrale, lasciando nello sconforto più totale parenti e amici. Tutti coloro che hanno imparato ad apprezzare un ragazzo strappato alla vita troppo presto, in maniera assurda.

I genitori del ragazzo – Fabio Galleti che è uno dei titolari di bagni Bibi e Cinzia Miele, odontotecnica – hanno dato il consenso all’espianto degli organi. Il povero Luca vivrà per sempre grazie alla generosità di mamma e papà.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>