San Costanzo: sagra della Crescia con canzone dedicata

di 

2 agosto 2012

Sagra della crescia a San Costanzo

SAN COSTANZO – Sabato 4 e domenica 5 agosto a Stacciola di San Costanzo gli abitanti del piccolo borgo daranno vita alla 26esima edizione della Sagra della Crescia, la tradizionale festa dove vengono servite “crestaiat di granturco” e migliaia di cresce che escono dai quattro forni a legna del paese. Le serate saranno allietate da orchestre da ballo , gruppi rock e dall’allegria del gruppo folkloristico “La Matta” di San Costanzo. Ma questa è un’annata particolare perché sempre in occasione della sagra la “Borghetti Bugaron Band”, il noto gruppo musicale fanese, presenterà il singolo “E’ ora (la segra dla crescia ala Staciola)”. Il brano, scritto dal cantante Nicola Gaggi che da anni abita a Stacciola e lavora alla realizzazione della sagra, è un inno ad un gruppo di persone di un piccolo borgo che grazie all’amicizia, al senso di appartenenza e all’amore per il proprio paese riesce a dar vita ad una grande festa ormai famosissima, che ha anche fini umanitari visto che con parte dell’incasso, aiuta Telethon. La canzone sarà trasmessa durante la festa e verrà inserita nel prossimo album della “Borghetti Bugaron Band” che dovrebbe uscire tra la fine del 2012 e la primavera del 2013.

Ma non finisce qui. Sabato 11 agosto, in occasione del seicentesimo anno della nomina del cavaliere di ventura Niccolò Maurunzi a Conte della Stacciola da parte di Pandolfo II Malatesta, il Comitato cittadino ha organizzato un “anniversario in costume” al quale seguirà “A cena col Conte” con menù medievale (prenotazione obbligatoria allo 0721.930074), ma sarà possibile anche cenare con piadina, verdure ed affettati presso lo stand dell’organizzazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>