A Pesaro si vota il miglior orto del 2012

di 

3 agosto 2012

PESARO – Un concorso per premiare il miglior orto. Quello che ha dato le produzioni orticole migliori, ma anche il più curato, e, dulcis in fundo, un riconoscimento andrà anche al decano degli ortolani.

Il Comune di Pesaro (assessorati alle Politiche sociali e agricoltura e Partecipazione e quartieri), in collaborazione con i quartieri, ha infatti indetto il concorso “Miglior orto 2012”.

Gli orti – oltre 400 – dati in gestione dal Comune agli anziani si trovano nei quartieri di Pantano, Muraglia, Villa San Martino e Villa Fastiggi.

“Gli orti offrono la possibilità agli anziani di avere a disposizione prodotti della terra direttamente coltivati per il consumo familiare – spiega l’assessore all’agricoltura Gerardo Coraducci – ma è anche un modo per trasformarsi da consumatori a produttori di verdure, ripristinando il contatto con la natura”.

Nei prossimi giorni, una commissione appositamente costituita – composta dagli assessori Gerardo Coraducci e Andrea Biancani, dai presidenti dei quartieri interessati, dai presidenti dei quattro comitati di gestione degli orti e da un esperto – andrà a visionare gli orti. Successivamente verrà stilata una graduatoria e i migliori premiati.

“L’orto svolge anche una importante funzione educativa – continua Coraducci – per imparare dalla terra e trasmettere alle nuove generazioni i saperi legati alla cultura del cibo e alla ‘agri-cultura’”.

I riconoscimenti andranno:

• alle migliori produzioni orticole della stagione
• alla cura e al decoro dell’orto
• al rispetto del Regolamento comunale (per l’utilizzo del terreno assegnato da coltivare a orto)
• al decano degli ortolani

La premiazione si terrà nel mese di agosto, nella sala Rossa del Comune, alla presenza del sindaco Luca Ceriscioli e degli assessori Coraducci e Biancani.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>