L’Orchestra Sinfonica Rossini e il pianoforte di Marco Vergini suonano Mozart e il Concerto in re minore

di 

3 agosto 2012

Interludio 2012

PESARO – Un vero e proprio ‘festival del pianoforte’ quello che inizia stasera: l’Orchestra Sinfonica G. Rossini ed il pianoforte di Marco Vergini, diretti dalla giovane e affascinante Luisella Chiarini, proporranno una delle pagine più significative del repertorio, quel Concerto in re minore composto da Mozart nel 1785 nel quale egli cambia le prospettive del genere aprendo direttamente uno sguardo sul futuro. A completare il programma una delle pagine più celebri di tutto il repertorio sinfonico ottocentesco, la Sinfonia n. 5 di Čajkovskij ci nella quale l’abilità costruttiva e la magia timbrica del compositore russo servono a sottolineare la forza di un ineluttabile Destino. L’appuntamento è per sabato 4 agosto, cioè domani, alle 21 a rocca Costanza. L’ORCHESTRA SINFONICA G. ROSSINIE’ l’orchestra della provincia di Pesaro e Urbino. Nata nell’aprile 2001 al termine di una selezione coordinata dal maestro Alberto Zedda, da anni è presente al Rossini Opera Festival. Numerose le produzioni concertistiche per i palcoscenici di Pesaro, Fano e Urbino e per i teatri storici della Provincia. Nel 2005 l’O.S.R. si è esibita in Corea del Sud, nel 2007 e nel 2008 a Malta e sempre nel 2008 ad Ankara. Nel 2010 ha proposto in Trentino ed in Austria l’esecuzione de Il Trovatore. Per il settimo anno consecutivo ha ottenuto il riconoscimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

LIUSELLA CHIARINI

Diplomata in pianoforte e composizione, ha conseguito con lode la laurea di II livello in direzione d’orchestra. Dal 2001 dirige importanti orchestre quali la Sinfonica di Pesaro, la Sinfonica Pescarese e la Filarmonica di Milano; è stata maestro collaboratore al festival Notti Malatestiane e ha diretto la finale del I International Sax Prix Rome 2005 presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. È stata l’unico direttore italiano al concorso internazionale di direzione d’orchestra a Cadaquès (Spagna) e alla Masterclass di direzione d’orchestra tenuta dal M° Bernard Haitink a Lucerna. Recentemente è stata direttore assistente e maestro collaboratore a Lima per il Primo Festival Internazionale di Opera del Perù e ha collaborato all’Umbria Music Fest con l’Orchestra Bruno Maderna di Forlì.

 

MARCO VERGINI

Diplomato al conservatorio di Pesaro con la lode e la menzione d’onore, si è diplomato poi all’Accademia Incontri col Maestro di Imola dove ha seguito masterclass dei più grandi pianisti del mondo. Ha suonato come solista in importanti teatri e sale italiane, europee e statunitensi e con l’orchestra. Alcune sue esecuzioni sono state trasmesse dalla RAI, da WCLV Classic Radio Cleveland (Ohio), Radio France Culture. Ha vinto concorsi nazionali ed internazionali e ha ottenuto il terzo premio al Casagrande di Terni.

La rassegna è a cura dell’Ente Concerti ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Pesaro, Rossini Opera Festival, con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche, Giunta e Assessorato alla Cultura, Banca Marche e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Posto unico a 15 euro, ridotto 10 (soci Ente Concerti, under 25 e over 65)

I biglietti potranno essere acquistati da mercoledì primo agosto presso la biglietteria del Teatro Sperimentale con il seguente orario: 16.30/19 e sabato 4 agosto anche dalle 20 a Rocca Costanza.

Informazioni Ente Concerti 0721.32482, Teatro Sperimentale 0721.387548, www.enteconcerti.it.

 

Orchestra Sinfonica G. Rossini
Luisella Chiarini direttore
Marco Vergini pianoforte
W. A. Mozart Concerto n. 20 per pianoforte e orchestra in re min. K. 466
P. I. Čajkovskij Sinfonia n. 5 in in mi minore op. 64
Sabato 4 agosto 2012, ore 21
Rocca Costanza, Pesaro

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>