Turismo, Minardi con gli operatori di Torrette e Marotta

di 

3 agosto 2012

TORRETTE – In visita nelle strutture ricettive, negli alberghi e nei camping di Torrette, Ponte Sasso e Marotta, insieme al funzionario Ignazio Pucci, Renato Claudio Minardi tasta il polso della stagione turistica con gli operatori di settore. Un modo per essere vicini a chi è in prima linea, nel comparto. Ma anche per aggiornare e calibrare politiche e strategie di sostegno.

renato claudio minardi

L'assessore provinciale Renato Claudio Minardi

“Ho voluto personalmente rendermi conto del trend – sottolinea l’assessore -, anche per confrontarmi, in questo momento di crisi, con i protagonisti di un settore che consideriamo strategico in funzione del nostro modello di sviluppo. Il turismo è il futuro, crediamo fortemente nel comparto. Anche per il patrimonio di beni paesaggistici, ambientali, monumentali, architettonici di cui disponiamo”.

“C’è un calo da inizio stagione – continua l’assessore – rispetto al 2011, che oscilla intorno al 10%. Con una buona tenuta dei campeggi, che reggono meglio anche grazie alla maggiore economicità dell’offerta. Sulle previsioni di agosto, gli albergatori si mostrano abbastanza ottimisti: se la stagione regge, il mese in corso potrebbe compensare almeno una parte del calo registrato da inizio stagione”.

Sulle strategie di settore: “E’ emersa, oggi più che mai, la necessità di vendere un pacchetto turistico complessivo, collegato al territorio e non separato dall’enogastronomia, dai centri storici, dai monumenti e dagli altri punti di forza. In questo senso, stiamo già lavorando con determinazione Credo che è decisivo inserire ogni azione all’interno del brand Marche, che è cresciuto notevolmente in questi anni, grazie agli investimenti, ed è capace di intercettare la domanda a livello internazionale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>