Armi e droga, arrestati a Fano 5 pregiudicati

di 

8 agosto 2012

FANO –  Una serie di servizi straordinari di controllo del territorio sono stati svolti negli ultimi giorni su tutto il territorio dai carabinieri della Compagnia di Fano. I militari del Cap. Cosimo Giovanni Petese sono stati impegnati in numerose verifiche di polizia per la prevenzione e la repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel quadro di iniziative volte a contrastare la microcriminalità. Hanno proceduto, complessivamente, al controllo di oltre 260 automezzi ed all’identificazione di circa 290 persone.

 

Carabinieri in azione

Passati al setaccio diversi casolari disabitati talvolta occupati da stranieri senza fissa dimora, le zone della Stazione Ferroviaria, della Sassonia e del Lido, nonché controllati diversi frequentatori di pub e locali notturni, fra i quali sono stati individuati alcuni soggetti con pregiudizi di polizia. Inoltre, sono state eseguite verifiche di polizia nei confronti di svariati pregiudicati sottoposti agli arresti domiciliari ed a misure di sicurezza in generale. Nella periferia di Fano i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un 53enne pregiudicato calabrese, perché colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Monza dovendo scontare la pena di anni quattro e mesi due di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Pesaro. Un 45enne pregiudicato campano è stato tratto in arresto perché colpito da ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Pesaro dovendo scontare la pena di quattro anni ed un mese di reclusione per rapina aggravata e lesioni personali. Anche il 45enne è stato condotto in carcere. Tratto in arresto dai carabinieri della Stazione CC di Marotta anche un 41enne pregiudicato albanese, risultato gravato da un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Aosta, poiché doveva scontare la pena di un mese di reclusione per “porto abusivo di armi”. L’albanese è stato accompagnato nel carcere di Pesaro. Arrestato anche un 65enne pregiudicato siciliano, perché colpito da ordine di esecuzione pena emesso dalla Procura della Repubblica di Milano dovendo scontare la pena di tre anni di reclusione per “ truffa e bancarotta fraudolenta ”. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Pesaro. Sempre a Fano, i militari della Stazione CC di Saltara e del Nucleo Radiomobile di Fano hanno tratto in arresto un 21enne pregiudicato della zona trovato in possesso di gr. 33 circa di hashish che deteneva per l’attività di spaccio. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro mentre per il 21enne di sono aperte le porte del carcere di Pesaro. Un 25enne pregiudicato che si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni è stato denunciato dai CC di Mondavio per “porto illegale di armi”, in quanto trovato in possesso di un coltello a serramanico del genere proibito con lama di cm. 8. Il coltello è stato sottoposto a sequestro. A Saltara, i militari della locale Stazione sono intervenuti presso un’abitazione del luogo, perché chiamati tramite utenza telefonica di pronto intervento 112, ed hanno denunciato in stato di libertà all’A.G. un 53enne con le accuse di “maltrattamenti in famiglia”. L’uomo da diversi mesi poneva in essere nei confronti della moglie continue vessazioni e violenze fisiche culminate poi in una violenta aggressione. Infine, alcuni giovani stati trovati in possesso di diversi grammi di hashish, marijuana e cocaina che detenevano per uso personale. Nei loro confronti è stata inoltrata una segnalazione alla Prefettura di Pesaro e Urbino per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste per legge, quali la sottoposizione a programma terapeutico e la sospensione della validità della patente di guida, mentre lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>