Stacciola, rievocazione storica con cena medievale

di 

10 agosto 2012

SAN COSTANZO – Ricorre in questo mese il seicentesimo anniversario della concessione del Feudo di Stacciola da parte di Pandolfo III Malatesta a Niccolò Mauzuzi  suo valente e coraggioso Capitano d’arme che da allora si fregiò del titolo di Conte della Stacciola.

Il conte della Stacciola con la sua sposa. Foto Mauruzu

Per ricordare degnamente questo evento storico culturale, nel tardo pomeriggio di sabato 11 agosto (ore 19,30) oltre ad una relazione della professoressa Anna Falcioni della Università di Urbino, ci sarà una rievocazione in costume d’epoca con oltre 35 figuranti del Gruppo Storico La Pandolfaccia di Fano, lettura dall’editto originale della pergamena di concessione del Feudo, corteo storico per le vie del borgo, intrattenimenti di sbandieratori, tamburini, duelli di armigeri e mangia fuoco.

Verranno scoperte anche due targhe in ricordo non solo dell’ infeudazione di Niccolò Mauruzi, ma anche in memoria di Michelino della Stacciola, celebre Architetto militare nato e vissuto nel periodo 1380 – 1435 ca.

Interverranno autorità locali civili, militari e religiose oltre ad una delegazione dal Comune gemellato di Weisenbach (Germania) guidata dal Borgomastro Toni Huber.

Altra chicca per gli amanti della buona tavola “A cena con il Conte” con menù medievale appossitamente creato dallo chef del ristorante “La Grotta di Tufo” (prenotazione consigliata 0721930074).

Il programma dettagliato della serata, sul sito www.stacciola.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>