Interludio 2012, Piano Adriatico a Rocca Costanza

di 

13 agosto 2012

PESARO – Interludio 2012, Piano Adriatico a Rocca Costanza.  Pechese De Vielless: quarta sessione in collaborazione con Rossini Opera Festival, Accademia Musicale Napoletana e Fondazione Rossini

Alessandro Marangoni, pianoforte

Alize Rozsnyai soprano, Lilly Jørstad mezzosoprano, Miloš Bulajić tenore, Davide Giusti tenore, Alessandro Luciano tenore, Filippo Fontana baritono, Fumiyuki Kato baritono, Davide Luciano baritono, Lorenzo Nincheri baritono, Baurzhan Anderzhanov basso

Musiche di Gioachino Rossini eClaude Debussy

Mercoledì 15 agosto 2012, ore 19.15

Stefan Irmer, pianoforte

Elena Tsallagova soprano, Anna Goryachova mezzosoprano, Alessandro Luciano tenore

Musiche di Gioachino Rossini eClaude Debussy

Giovedì 16 agosto 2012, ore 19.15

La quarta sessione dell’integrale dei Péchés de vieillesse, progetto ideato dall’Accademia Musicale Napoletana, in collaborazione con Rossini Opera Festival e Fondazione Rossini e realizzato dall’Ente Concerti nell’ambito di Interludio 2012, prosegue Mercoledì15 e Giovedì 16 agosto, sempre alle ore 19.15, a Rocca Costanza. Ascolteremo pagine di Rossini e di Debussy intepretate da due pianisti d’eccezione: Alessandro Marangoni a Ferragosto e Stefan Irmer la sera successiva; ogni sera seguiranno poi l’apericena ed alle 21.15 circa le proiezione in sintesi di “La scala di seta” dell’edizione ROF 2011, per la regia di Damiano Michieletto e diretta da José Miguel Pérez-Sierra (mercoledì 15) e “Sigismondo” dell’edizione ROF 2010, sempre per la regia di Damiano Michieletto, diretto da Michele Mariotti (giovedì 16).

Alessandro Marangoni

Laureato in pianoforte ad Alessandria e in filosofia a Pavia, vinti importanti concorsi suona come solista e camerista, in tutta Europa anche con prestigiose orchestre e come direttore/solista (con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano). Grande successo ottengono i recital monografi ci su Rossini e su Chopin assieme a Quirino Principe. Sta registrando l’integrale dei Peccati di vecchiaia di Rossini, del Gradus ad parnassum di Clementi, Castelnuovo-Tedesco, Liszt e de Sabata.

Stefan Irmer

Ha studiato alle Musikhochscule di Detmold e di Colonia, dove insegna dal 1992. Ha registrato Fauré, Thalberg (per le quali ha ottenuto il premio della critica) e i Péchés de vieillesse di Rossini e ha in repertorio anche Satie, Meyerbeer, Schoenberg e Piazzolla. Come camerista ha suonato col Consortium Classicum e con Kurt Moll in prestigiose istituzioni internazionali. Ospite dei grandi festival, ha suonato come solista nelle Americhe, in Estremo Oriente ed Europa anche con apparizioni televisive e radiofoniche in trasmissioni di carattere musicale. È direttore artistico della Filarmonica di Colonia con cui collabora con la Radio tedesca.

La rassegna è a cura dell’Ente Concerti ed è realizzata in collaborazione con il Comune di Pesaro, Rossini Opera Festival, con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche, Giunta e Assessorato alla Cultura, Banca Marche e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Posto unico: 17€ concerto + apericena; 10€ biglietto concerto; 10€ biglietto proiezione; 25€ biglietto unico per i tre eventi. I biglietti potranno essere acquistati presso la biglietteria del Teatro Sperimentale con il seguente orario: 16.30/18 e dalle 18.15 a Rocca Costanza.

Informazioni: Ente Concerti 0721.32482 – Teatro Sperimentale 0721.387548 www.enteconcerti.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>