Forza Nuova esprime cordoglio ad Andrea Di Carlo, figlio dell’operaio che si è dato fuoco davanti Montecitorio

di 

20 agosto 2012

logo Forza Nuova Pesaro e Urbino

PESARO – Forza Nuova esprime cordoglio ad Andrea Di Carlo, militante del movimento, per la scomparsa del padre Angelo, l’operaio che lo scorso 11 agosto si è dato fuoco per protesta davanti Montecitorio per poi lanciarsi contro la Camera dei deputati a causa della perdita del posto di lavoro, morto ieri mattina dopo una settimana di agonia.

Roberto Fiore, segretario Nazionale di Forza Nuova, nell’esprimere l’estrema vicinanza sua e di tutto il movimento politico al figlio Andrea, militante forzanovista, lancia un forte grido d’allarme: “L’atto estremo di Angelo di Carlo, padre del militante forzanovista Andrea, rappresenta il grido di disperazione di milioni di italiani che vedono morire la certezza del lavoro, la pace sociale, la gioia di essere parte di una comunità che vive e cresce. Assieme al figlio ricordiamo un uomo, un italiano, che nel silenzio di una Roma politica in vacanza e latitante ha voluto che la sua voce risuonasse drammatica come memento di un popolo che soffre”.

“La comunità forzanovista marchigiana si stringe attorno al dolore che ha colpito Andrea, nostro giovane militante forlivese – afferma il coordinatore regionale Davide Ditommaso – Questa tragedia che ci tocca da vicino è purtroppo la continuazione di una scia di sangue che ha già sconvolto troppe famiglie italiane, abbandonate nella propria disperazione da istituzioni che chiedono tutto e non rendono nulla in cambio. Un’altra vita viene stroncata nella più vile indifferenza di una politica che arriva a negare anche la più intima speranza nel futuro. Il sacrificio estremo di Angelo sia un monito per tutti quelli che hanno ancora una coscienza, come certamente lo sarà per la nostra comunità militante”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>