Fano, divieto di balneazione mirato: ecco dove

di 

28 agosto 2012

FANO – Divieto di balneazione nelle vicinanze degli scolmatori, a Fano, dopo la pioggia caduta due giorni fa. Il sindaco di Fano Stefano Aguzzi ha infatti emesso un’ordinanza temporanea con la quale si proibisce la balneazione 50 metri a Nord e 50 metri a Sud dei seguenti scolmatori di piena:

 

Il n. 3 Casello FS Gimarra; n. 4 Via delle Nasse; n. 5 Ex Stella (Via dei Barchetti); n. 17 Via Ruggeri “Sfioratore depuratore Sassonia Sud”; n. 18 Via del Bersaglio; n. 19 Via delle Brecce; n. 20 Fosso degli ingegneri (Marsigliano); n. 22 Bagni Marino; “Ponte Sasso Via Faà di Bruno n. 169”; n. 23 Caravel (ex ignoto);n. 24 Imperial; n. 47 Parco Giochi, n. 25 Camping Gabbiano; n. 26 Spiaggia d’Oro; Hotel Spiaggia d’Oro; n. 27 Via Faa’ di Bruno (Tosca); “Hotel Tosca”; n. 28 Chiesa SG S. Elena; “Via Faà di Bruno 24”; n. 45 Piazza Faa’ di Bruno; “Bagni Luca”; n. 30 Confine Marotta; “Marotta Pensione Trieste”.

 

“L’inquinamento dovuto a contaminazione microbiologica- come si legge nella nota del sindaco – ha breve durata. Le cause sono chiaramente identificabili e si presume che normalmente non influiscano sulla qualità delle acque di balneazione per più di 72 ore dal momento della prima incidenza verificata”. A provvedere al monitoraggio delle acque sarà l’Arpam.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>