“Bioarchitettura in tour, un viaggio lungo vent’anni”: si inaugura a Pesaro esposizione itinerante

di 

29 agosto 2012

PESARO – “Bioarchitettura in tour, un viaggio lungo vent’anni” è il titolo di una mostra itinerante che verrà inaugurata sabato 1 settembre, alle ore 17, nella ex Chiesa della Maddalena di Pesaro (via Ludovico Zacconi), promossa dalla rivista “Bioarchitettura” (tra le più autorevoli per diffusione e sviluppo dell’architettura ecologica in Italia) ed organizzata a livello locale dalla delegazione provinciale di Pesaro e Urbino della Fondazione Italiana di Bioarchitettura, costituitasi nel maggio scorso.

L'ex chiesa della Maddalena

L'ex chiesa della Maddalena

L’esposizione, che si protrarrà fino al 15 settembre, toccherà le principali città italiane, tra cui Roma, Napoli, Salerno, Bari, Catania, Bologna, Firenze, Pesaro, Trieste, Verona e Milano, consentendo ai visitatori di ripercorrere i venti anni che hanno cambiato il concetto di architettura in Italia. L’obiettivo è quello di sensibilizzare enti pubblici, istituzioni private, liberi professionisti e cittadini verso un “comune costruire”, che metta al centro l’uomo e il suo benessere, riuscendo a coniugare progresso tecnologico e rispetto per la natura. In ogni tappa, saranno presenti anche personalità nazionali e internazionali esperte di architettura ecologica, che hanno contribuito al prestigio della rivista Bioarchitettura, insignita nell’aprile scorso della Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

All’inaugurazione di Pesaro interverranno il sindaco Luca Ceriscioli, il presidente della Provincia Matteo Ricci, l’assessore all’Ambiente Energia Salute del Comune di Pesaro Giancarlo Parasecoli, i professori dell’università di Bologna Carlo Monti (dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale) e Giovanni Pieretti (dipartimento di Sociologia) e Marco Maria Scriboni del servizio Internazionalizzazione della Regione Marche.

La mostra, ad ingresso libero, prevede un affascinante percorso attraverso pannelli raffiguranti progetti pionieristici e proiezioni significative. A corredo dell’esposizione, il catalogo “Note di viaggio. Scritti di Bioarchitettura”, a cura di Wittfrida Mitterer, Ginevra De Colibus e Bruno Stefani, editrice universitaria Weger.

Venerdì 14 settembre, in chiusura dell’evento, è previsto alle ore 17, sempre nell’ex Chiesa della Maddalena, un incontro-tavola rotonda con il presidente della Fondazione italiana Bioarchitettura e Antropizzazione Sostenibile dell’Ambiente Wittfrida Mitterer, l’ingegnere professionista Guglielmo Cetrone, l’assessore all’ambiente della Provincia di Pesaro e Urbino Tarcisio Porto e l’assessore all’ambiente, energia e salute del Comune di Pesaro Giancarlo Parasecoli, con la partecipazione del direttivo e dei soci fondatori della delegazione provinciale della Fondazione italiana di Bioarchitettura: gli architetti Margherita Finamore (presidente), Annarita Santilli (vicepresidente), Valentina Radi (segretario), Alessandra Naglieri (tesoriere) ed i consiglieri Vittorio Vagnini (agronomo), Diego Aigotti (architetto), Stefano Bocconcelli (ingegnere), Maurizio Giannotti (architetto), Ettore Pandolfi (ingegnere), Alberto Ubaldo Rattini (ingegnere), Luciano Di Loro (architetto), Patrizia Lay (architetto) e Bruno Mariotti (architetto).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>