Il cuore del Rotary club Rossini batte per il progetto Casa Lolek della onlus Papa Karol

di 

30 agosto 2012

Casa Lolek a Gallo di Petriano dell'associazione Papa Karol

PESARO – Il Rotary Club Rossini di Pesaro annuncia per il 6 settembre, presso l’hotel Cruiser, la raccolta fondi in sostegno del progetto Casa Lolek dell’Associazione Onlus Papa Karol.

Il Rotary Club Rossini contribuisce da tempo a sostenere iniziative sociali e culturali a favore delle comunità locali e popolazioni povere del mondo ed è per questi motivi che intende offrire il proprio forte contributo per la costruzione della residenza per anziani Casa Lolek.

L’associazione Papa Karol nasce nel 2005 con un gruppo di volontari intenzionati a mettere a disposizione di persone anziane e malati le proprie capacità professionali e non, per portare sollievo alle famiglie gravate da assistenze domiciliari complesse e onerose. Le attività di maggior rilievo dell’associazione consistono nel supporto alla famiglia per l’assistenza domiciliare per anziani soli o malati gravi; in attività motoria, anche domiciliare, a cura di fisioterapisti; in corsi collettivi di allenamento della memoria a cura di psicologhe volontarie ed in serate teatrali con le collaborazioni di altre associazioni per condividere raccolte fondi. L’associazione desidera, inoltre, con i suoi servizi, veicolare un messaggio forte e stimolante per le famiglie: non delegando ad altri tutta l’assistenza dei propri cari, affinché l’anziano non si senta un peso e continui a vivere circondato dall’amore dei suoi familiari.

Il progetto Casa Lolek nasce e si sviluppa dalla donazione di un terreno edificabile in Gallo di Petriano ed è pensato per realizzare una struttura di accoglienza diurna per un massimo di 25 ospiti e una volta ultimata troveranno posto 23/25 residenti. La struttura sarà realizzata in bio-architettura, con caratteristiche innovative che lo ammettono a partecipare al bando di concorso regionale per i Fondi Itaca (protocollo di Kyoto). Questo centro di accoglienza vuole integrare e ottimizzare le attività di accoglienza dell’anziano sul territorio circostante già esistenti (Asur, ospedali, servizi sociali del Comune, assistenze domiciliari). Così come ideata e progettata, creerà un ambiente organico per la vita dell’anziano, le cui esigenze potranno essere accolte e soddisfatte in un clima decisamente più familiare. In questa struttura l’anziano troverà assistenza medica, infermieristica, riabilitativa, fisioterapica e di riattivazione motoria, assistenza psicologica, attività di animazione e stimolazione cognitiva, luoghi per lo spirito e per la preghiera, luoghi per il tempo libero, assistenza diurna e notturna per un regolare soggiorno in loco. Inoltre, il centro diurno consentirà di offrire un alto livello di assistenza, per tutto questo sarà previsto al piano terra un poliambulatorio per visite specialistiche e odontoiatriche, una palestra per fisioterapia, una sala pranzo, una cucina attrezzata, una sala ricreativa, un laboratorio, un oratorio e un’annessa camera di osservazione per defunto. Il centro diurno potrà essere utilizzato anche con varie formule, si prevedono quindi offerte con attività e numero di ore di frequentazione differenziati.

Il costo complessivo della struttura si aggira oltre un milione di euro ed entro il 2013 sarà prevista l’implementazione del primo piano che accoglierà il centro diurno e il poliambulatorio. Oltre ai fondi dell’associazione, tra le fonti di finanziamento del progetto, che tuttora raggiunge una quota provvisoria di quasi 500.000 euro, partecipano la Fondazione Vodafone, la Fondazione Caripesaro, la Regione Marche (protocollo Itaca) e il Comune di Gallo di Petriano.

Il Rotary Club Rossini, così come in tante altre occasioni e in linea con i propri principi statutari, intende essere partecipe e vicino a tale progetto organizzando una raccolta fondi, e di collaborazione con le proprie professionalità per il 6 settembre attraverso una serata conviviale presso l’hotel Cruiser, in modo da rinnovare e consolidare i propri valori di solidarietà e aiuto alle comunità locali e ai più bisognosi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>