Alma entusiasmo: Gabellini e Amaranti lanciano il Fano

di 

31 agosto 2012

FANO – Claudio Gabellini, presidente del Fano, ha lanciato la sfida. Ma calibrata. Non si è parlato di obiettivi ma solo di lavoro. “Abbiamo impostato un progetto ambizioso e serio, basato sui giovani e sul loro sviluppo in termini umani e professionali e quindi diamo tempo a loro per crescere, assistiti e guidati dai nostri tecnici. Il progetto Galaxy è rivolto in prevalenza proprio alla loro valorizzazione. Insomma senza fare voli pindarici, intendiamo costruire passo passo il futuro dell’Alma Juve Fano”.

Fano-Fondi, Marco Amaranti

Marco Amaranti, capitano granata in azione. Per lui sarà la stagione numero 8 all'Alma.Foto Giardini

C’erano oltre 500 tifosi alla presentazione dell’Alma avvenuta ieri sera al Caffè del Pasticcere, a due passi dalla sede del Fano Calcio. Tra i più applauditi capitan Amaranti, giunto alla sua ottava stagione con la maglia grandata: “L’obiettivo è quello di iniziare bene a cominciare da domenica contro l’Alessandria perché fare risultato significa creare subito quell’entusiasmo”.

 

L’entusiasmo come minimo comun denominatore per questa nuova appassionante stagione. Infatti una grande cornice di pubblico ha accolto la presentazione ufficiale dell’Alma Juventus Fano targata 2012/2013. Cori, applausi ma soprattutto tanta passione per salutare l’inizio della nuova avventura nel campionato durissimo di Seconda Divisione Lega Pro.

 

Ad illustrare progetti e programmi è stato il presidente Claudio Gabellini che ha dichiarato: “Finalmente il tempo delle parole è terminato per lasciare spazio al calcio giocato. Il nostro obiettivo è quello di creare una progetto fondato e basato principalmente sui giovani con la speranza che possano crescere sotto ogni punto di vista”.

 

Poi sul palco sono salite tutte le squadre del settore giovanile granata, presentate dal conduttore della serata Andrea Amaduzzi.

 

Insomma, se fosse stato per il calore dei propri tifosi l’Alma avrebbe già meritato i primi tre punti. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>