Rrose, la creatività di volta in volta

di 

5 settembre 2012

PESARO – Alle ore 19 dell’ultimo giorno della mostra estiva di Fondazione Pescheria Centro Arti Visive, L’Altro Pascali- Un itinerario attraverso le opere di Pino Pascali per cinema e televisione, sarà presentata al pubblico la rivista Rrose.

 

Rrose è una nuova rivista – giunta al terzo numero – che si occupa di creatività attraverso vari percorsi: arte, design, fotografia, urban art, grafica, teatro, illustrazione, moda, linguaggi, letteratura, architettura, musica, comunicazione, editoria. Creatività su più territori e con differenti punti di vista.

Rrose è un periodico (4 numeri l’anno) di 52 pagine, formato cm 23×27.

Perché questo nome? Rrose è edita dall’associazione culturale Rrose Sélavy, fondata nel 2010, con sede a Tolentino (MC). Prende il nome da Rrose Sélavy (alias Marcel Duchamp) fotografato in abiti femminili da Man Ray nel 1924.

 

Distributore:

Joo Distribuzione, Milano

Presso le librerie delle principali città (Feltrinelli, Mel Bookstore/Ibs, librerie indipendenti)

 

Distribuzione in proprio a librerie indipendenti (fuori circuito Joo D).

Distribuzione in proprio mirata a target indicato dagli inserzionisti.

Numero copie:

2500

 

Costo di copertina (dal numero 3):

€ 5,00

 

La qualità di Rrose, oltre alla cura grafica (graphic designer Paolo Rinaldi), sta indubbiamente negli autori che – tutti a titolo gratuito – hanno partecipato a questa “impresa” (una nuova rivista culturale di questi tempi?).

La direzione editoriale è di Massimo De Nardo, il coordinamento editoriale è di Chiara Gabrielli.

 

Al primo numero hanno partecipato: Bruno Ceccobelli, Gillo Dorfles, Germano Celant, Margherita Palli, Enzo Mari, Mimmo Jodice, Barbara Garlaschelli, Maurizio Ferraris, Vittorio Zincone, Pasquale Barbella, Dem, Lorenzo Fonda, Mauro Bubbico, Luciano Romano, Mauro Cicarè, Angelo Ferracuti, Elisa Savi Ovadia, Piero Feliciotti, Fabrizio Ottaviucci, Monica Randi, fabbrica, Astoria edizioni.

 

Al secondo numero, dedicato al paesaggio: Mimmo Paladino, Gabriele Basilico, Achille Bonito Oliva, Maria Luisa Spaziani, Maurizio Maggiani, Matteo Pericoli, Osvaldo Pieroni, Musica viva (Petra Magoni, Ferruccio Spinetti), Elisa Savi Ovadia, Franco Arminio, Riccardo Falcinelli, Angelo Simone, Mauro Cicarè, Angelo Trani, Fabio Palombo, Carmina Campus, Riccardo Giacconi.

 

L’uscita del numero 3 è prevista per settembre/ottobre. Il tema è: “La messa in scena”.

 

Gli autori e gli argomenti del numero 3 sono:

 

Arte

YUE MINJUN

DEMETRIO PAPARONI (Testo critico)

SARA BOGGIO (Testo critico)

 

Costumi

SARTORIA TIRELLI

TOMMASO LAGATTOLLA (Testo critico)

 

Fotografia e poesia

GERARD MALANGA

 

Teatro

EMMA DANTE

GIUSEPPE DISTEFANO (Testo critico)

 

Cinema

ED WOOD

ELISA SAVI OVADIA (Testo critico)

 

Scenografia

JOSEF SVOBODA

MASSIMO PULIANI (Testo critico)

 

Letteratura

GIORGIO MANGANELLI

LIETTA MANGANELLI (Testo critico)

 

Architettura

ITALO ROTA

 

Luoghi dell’arte

FONDAZIONE PESCHERIA CENTRO ARTI VISIVE

CHIARA GABRIELLI (Testo critico)

 

Musica di scena

MICHELE DALL’ONGARO (Testo critico)

 

CoreografiaJEROME BEL

RICCARDO GIACCONI (Testo critico)

 

Grafica per il cinema

STUDIO INTERNOZERO

MASSIMO DE NARDO (Intervista)

 

Ritratti

TULLIO PERICOLI

PAOLA FABBRI (Testo critico)

 

Illustrazione

MAURO CICARÈ

 

Graphic novel

ANTONIO TENTORI

STEFANO FANTELLI

ANDREA TENTORI MONTALTO

 

Tendenze

LOTTIE DAVIES

SILVIA CAMPORESI

CHRIS RAIN

ELENA OVECINA (Testo critico)

 

Progetto grafico

PAOLO RINALDI

 

DOMENICA 9 SETTEMBRE 2012 ore 19

ingresso libero

Fondazione Pescheria-Centro Arti Visive

Corso XI Settembre, 184

Pesaro

Presentazione di Massimo De Nardo – copywriter, critico d’arte, direttore editoriale di Rrose.

Con la partecipazione di Massimo Puliani – docente di prima fascia all’Accademia di Belle Arti di Macerata (corso di Comunicazione Visiva Multimediale), docente incaricato al DAMS dell’Università di Bologna.

 

www.rroseselavy.org

 

La presentazione della rivista “Rrose, la creatività di volta in volta” è ospitata grazie al sostegno di: Comune di Pesaro, Bertozzini costruzioni, Gamba manifatture 1918, Ifi-Arredi Bar Gelaterie Pasticcerie, Isopak Adriatica Spa, gli sponsor tecnici Hotel Alexander Museum, Il Pesaro.it e Acanto.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>