La Grafica, ancora un premio alla storica tipografia. E’ stata la scuola per tanti stampatori pesaresi

di 

6 settembre 2012

logo Cna

PESARO – Dopo Fedeltà al lavoro, arriva un altro importante riconoscimento per La Grafica, storica tipografia pesarese. L’impresa guidata da Michele Tegaccia riceverà infatti sabato a Fonte Avellana il premio Apifarfalle 2012 istituito dalla Provincia di Pesaro e Urbino. Un premio che viene assegnato ad un una tipografia artigiana che rappresenta un pezzo di storia della città.

“La Grafica”, il laboratorio tipografico di via Luca della Robbia fondato da Gustavo e Giuseppe Tegaccia nel 1959, è infatti uno dei più antichi della città e rappresenta infatti uno degli ultimi esempi di tipografia artigiana che nel corso di 53 anni ha dettato anche molti dei gusti grafici dei pesaresi. Manifesti istituzionali, ma anche inviti, brochure, partecipazioni, bigliettini da visita, fino ai libri dell’Osservatorio Valerio e alle pubblicazioni per Provincia e Comune. Piccoli e grandi lavori che hanno segnato il passaggio di intere generazioni e che sono diventati una preziosa scuola, un fucina di formazione per parecchi tipografi. Lì si sono formate intere generazioni di stampatori che a loro volta sono diventati titolari di altrettante importanti attività. Ancora oggi nel laboratorio di via Luca della Robbia sono presenti i bancali contenenti i caratteri in piombo ed alcune macchine storiche per la stampa accanto agli ultimi ritrovati nel settore digitale. Oggi “La Grafica” è guidata da Michele Tegaccia, figlio del fondatore Gustavo: “Devo a mio padre l’eredità di questa azienda che è stata una vera e propria palestra di vita”.

Si deve infatti a Gustavo e alla sua grande passione per le arti grafiche la crescita del laboratorio che nei suoi momenti di massima attività ha contato fino a 15 dipendenti: un perfetto esempio di azienda artigiana integrata nel tessuto storico della città.

“Aveva aperto i battenti in via Tortora – racconta Michele – allora assieme a mio padre c’erano il fratello Giuseppe ed i soci Sergio Lucchesi e Mario Della Riva. Successivamente è stato mio padre a rilevare l’attività fino a farla diventare uno delle più conosciute stamperie artigiane. La sua è stata una vita spesa con passione e grande dedizione al lavoro e all’insegnamento delle arti grafiche”.

Michele Tegaccia, che ritirerà il premio Apifarfalle, segue oggi le orme del padre e guida l’azienda di famiglia proseguendo il suo impegno anche all’interno della CNA dove è membro della direzione ed apprezzato presidente provinciale di CNA Comunicazione ed è uno dei motori organizzativi del Pesaro Photo Festival.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>