Netturbiadi a Pesaro, tra i 1700 partecipanti brinda Asti

di 

10 settembre 2012

PESARO – Cinque giorni di sport, convegni, mostre e non solo per la 25° edizione delle Netturbiadi. La kermesse ha visto  la partecipazione di almeno 1.700  fra atleti e accompagnatori dei circoli ricreativi delle aziende di igiene ambientale di tutta Italia che si sono sfidati nelle varie iniziative sportive e in quelle sociali. La città di Pesaro è stata la capitale di questo evento che vedeva ben 26 discipline.

Netturbiadi, Asti campione

E’ stato il Cral di Asti a vincere la Supercoppa, la minicoppa e il Trofeo delle Netturbiadi ma è stato l’entusiasmo e il divertimento il filo conduttore dell’edizione “E’ stata una bella edizione con tanti partecipanti e il ritorno a Pesaro è stato senz’altro positivo –  mette in luce il presidente del Cnc Franco Scaccini – le Netturbiadi sono un valore aggiunto per i nostri circoli e  pur in un momento di difficoltà siamo riusciti a metter in piede questa manifestazione
che da 25 anni continua. Come diceva anche lo slogan della manifestazione  “25 anni di storia insieme”  vogliamo mantenere questa tradizione per far si che i nostri associati si confrontino fra loro. Il convegno dal tema le “Responsabilità sociali delle Imprese dei servizi pubblici” è stato molto interessante come la mostra oltre a un lavoro incredibile della segreteria per i tanti partecipanti. Spero che sia sempre Pesaro la sede delle Netturbiadi  anche il prossimo anno. Ringrazio le istituzioni, i miei collaboratori e tutti i partecipantI”.  Molto apprezzata la mostra culturale dal tema “I Futuristi” a cura di Enrico De Angelis che si è legata a  quella contemporanea che aveva come tema L’apartheid Nelson Mandela con i bronzi di Silvio Amelio e al termine delle numerose premiazioni è stata spenta la fiaccola. Appuntamento al prossimo anno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>