Riccardo Paganelli: “La Vis è l’ideale per me”

di 

12 settembre 2012

PESARO – “La Vis Pesaro è la soluzione ideale per me”. Queste le prime parole da vissino di Riccardo Paganelli, 25 anni compiuti, romagnolo cresciuto nelle giovanili del Rimini prima di giocare in Eccellenza romagnola (nel Morciano), in serie D (10 reti col Russi in appena 21 presenze) e in Lega Pro (tra Carpi, Giacomense e Borgo a Buggiano ha una cinquantina di presenze in Seconda divisione).

Riccardo Paganelli col direttore Leandro Leonardi e mister Peppe Magi

Riccardo Paganelli col direttore Leandro Leonardi e mister Peppe Magi

Figlio di Mirco Paganelli, mediano anni Ottanta e Novanta arrivato in serie A con Torino e Pistoiese, anche Riccardo ha iniziato da centrocampista. “Fino alla Primavera del Rimini ero un mediano – ha raccontato oggi all’atto della presentazione – Poi, a Morciano, mi hanno spostato in attacco e lì sono rimasto”.

Chi lo conosce giura che si può integrare anche con Cremona. “D’altronde ha un gran fisico (è alto 1,92) ma dispone di doti tecniche importanti e di una buona mobilità”, ha dichiarato Leandro Leonardi che ha aggiunto: “Abbiamo raschiato il barile delle risorse ma l’abbiamo fatto per i tifosi, che fin qui si sono dimostrati molto attaccati alla squadra, e per dare un’ulteriore spinta alla squadra”.

Peppe Magi: “Ha lunghe leve ma sa attaccare la profondità. L’abbiamo preso non perché avessimo chissà che problema ma per integrarsi bene con il resto del gruppo, in modo che riesca ad enfatizzare le qualità del complesso”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>