Consiglio, Galuzzi e le ipotesi di Ponte Armellina

di 

14 settembre 2012

PESARO – Il consiglio provinciale approva l’ordine del giorno di Renzo Savelli (Rc) sulla contrarietà alla soppressione del trasporto passeggeri dell’aeroporto di Falconara, contenuta nella recente proposta di legge del ministro Passera. La presa di posizione? “No alla ristrutturazione: non è giustificata dall’andamento del traffico passeggeri. La misura sarebbe penalizzante per tutto l’ambito regionale”. Tutti d’accordo sul documento, con la sola astensione di Daniele Tagliolini (Pd).

Provincia

Un momento del Consiglio Provinciale

Urbino 2. Interpellanza di Roberto Giannotti (Pdl) sulla situazione del progetto di riqualificazione di Ponte Armellina. “Il ritiro della cooperativa “Il Villaggio dell’Amicizia” è significativo. I lavori sarebbero dovuti partire a gennaio 2013. Ora il progetto si è arenato: rischiamo la perdita del finanziamento”. Risponde l’assessore Massimo Galuzzi: «Il progetto è partito 2 anni fa. La cooperativa doveva costruire 26 alloggi in edilizia agevolata. Ma sono subentrate difficoltà, legate al contesto economico generale». Di qui, le ipotesi che si stanno valutando. La prima: “Alla cooperativa “Il Villaggio dell’Amicizia” – osserva Galuzzi – potrebbe subentrare una cooperativa che opera in autocostruzione, che ha già manifestato la sua disponibilità. In questo modo, si tutelerebbe l’impianto complessivo del progetto (ovvero tutto il finanziamento complessivo pari a circa 7 milioni di euro, ndr)”. Seconda strada: “In alternativa, valutiamo un intervento ulteriore dell’Erap anche in edilizia agevolata, magari con la realizzazione di un minore numero di alloggi (rispetto alla parte inizialmente attribuita al Villaggio dell’Amicizia, ndr)”. Infine: “Diversamente, occorre rimodulare il progetto diminuendo il totale degli alloggi e realizzando il resto, opere di urbanizzazione incluse”. In ogni caso, “nei prossimi giorni – conclude l’assessore – ci incontreremo nuovamente con la Regione e con gli enti coinvolti per definire il quadro”. Secondo Giannotti, “bisogna portare a casa il risultato per un atto di civiltà amministrativa: la Regione ora può fare uno sforzo finanziario per garantire il quid che manca”. E in apertura di seduta, il consigliere del Pdl esterna anche sul rinnovo della presidenza della Camera di Commercio: “Irricevibile l’accusa di interferenza lanciata da alcune associazioni nei confronti della politica. Rinnovo le critiche alla rielezione di Drudi”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>