Calcio a 5 donne, esordio amaro per l’Asd Flaminia. In coppa vince l’Alma

di 

15 settembre 2012

logo flaminia

CUCCURANO – Esordio ufficiale amaro per la nobile decaduta Asd Flaminia, che nella prima giornata della coppa di calcio a 5 femminile cede il passo tra le mura amiche alle cugine dell’Alma Juventus Fano, che sbancano Cuccurano per 5-2.

Il Flaminia inizia con Pascucci, Paolucci, Monaldi, Bonito e Brandao, risponde l’Alma con Fenucci, Morreale Giorgia, Morreale Francesca, Apalaghie e Capitanio.

Inizio bruciante delle padrone di casa che sembrano tenere bene il campo, passando in vantaggio dopo neanche tre minuti con un diagonale di Paolucci. Le biancoazzurre cominciano a soffrire concedendo campo alle esperte avversarie che non trovano il pertugio giusto fino al 22′ quando Lecchi irrompe su un corner pareggiando il match con una zampata sotto misura. Non passano neanche 4 minuti e per le granata arriva il vantaggio firmato da F. Morreale, con le padrone di casa in balìa e senza idee in attacco.

La ripresa sembra cambiare le carte in tavola con il Flaminia più aggressivo che trova il pareggio con un rigore di Bonito concesso per fallo in area su Brandao. La partita potrebbe cambiare padrone, ma non sarà così soprattutto a causa dei troppi errori in appoggio delle biancazzurre che cedono il fianco ad un’Alma cinica e ordinata che sbaglia meno e finalizza di più. Ne sono testimonianza le reti di Apalaghie, Bacciaglia e G. Morreale che chiudono la gara sul 5-2.

Due formazioni che sono ancora dei cantieri aperti, ma soprattutto in casa Flaminia c’è tanto da lavorare per poter mantenere l’intento di lasciare prima possibile la categoria, passi indietro oggettivi rispetto alle ultime uscite amichevoli e cali di tensione che mister Beltrami dovrò eliminare. Molto da lavorare anche sotto il punto di vista tecnico.

Bene l’Alma di Patrignani che, seppur con qualche lacuna ostentata nel corso del match, ha sempre mantenuto una calma invidiabile e un cinismo frutto anche dell’esperienza di alcune giocatrici. Il ruolo di mina vagante della prossima serie D è suo.

 

ASD FLAMINIA FANO: Baldelli, Bonito, Brandao, Ciancamerla, Longarini, Macchniz, Marcucci, Monaldi, Moroni, Paolucci, Papi, Pascucci, Pavone, Tiltu. All. Beltrami
ALMA JUVENTUS FANO: Bonci, Malagoci, Morreale G., Lecchi, Beltutti, Acciaioli, Morreale F., Bennardo, Bacciaglia, Fenucci, Apalaghie, Capitanio. All. Patrignani

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>