Piercamillo Davigo incontra gli studenti pesaresi

di 

20 settembre 2012

 

PESARO – L’infiltrazione della malavita organizzata nel tessuto economico del territorio attraverso l’acquisizione ed il controllo di imprese in difficoltà, il riciclaggio di denaro sporco, fenomeni sempre più diffusi di illegalità e corruzione. Per la CNA di Pesaro e Urbino si tratta di una vera e propria crisi nella crisi che sta seriamente minacciando il sistema economico in provincia di Pesaro e Urbino.

Piercamillo Davigo

Segnali d’allarme non sono mancati in questi ultimi anni, così come le denunce lanciate a più riprese dai rappresentanti delle istituzioni. Ma oltre alla minaccia dell’infiltrazione della malavita organizzata, ci sono altre fenomeni diffusi di illegalità, molto meno eclatanti ma più striscianti che minacciano la sopravvivenza delle aziende sane, quali l’abusivismo, il lavoro nero, il doppio o triplo lavoro non denunciati al fisco.

Un vero e proprio esercito di piccole e piccolissime attività sconosciute all’anagrafe tributaria e alla legge che sottraggono fette importanti di mercato alle imprese regolari e che, in molti casi, prosperano grazie a convivenze e ad una cultura tutta italiana del chiudere un occhio.

Di Imprese e Legalità si parlerà nel corso di un incontro pubblico con gli studenti delle scuole medie superiori della provincia (saranno presenti rappresentanza di tutti gli istituti medi superiori), nell’ambito del progetto ArtigiaNati, organizzato dalla CNA di Pesaro e Urbino e dai giovani imprenditori dell’associazione. L’incontro avrà un protagonista d’eccezione: Piercamillo Davigo.

Consigliere della Corte di Cassazione, è stato uno dei magistrati più attivi sul fronte della lotta alla corruzione e all’illegalità occupandosi prevalentemente di reati finanziari, societari e contro la Pubblica Amministrazione. In questo contesto ha fatto parte, nei primi anni ’90, del pool Mani Pulite, insieme ai colleghi Antonio Di PietroFrancesco Saverio BorrelliGerardo D’AmbrosioIlda BoccassiniGherardo ColomboFrancesco GrecoTiziana Parenti e Armando Spataro.

 

Foto storica: Piercamillo Davigo, Gherardo Colombo, Gerardo D’Ambrosio e Antonio Di Pietro

All’iniziativa che All’iniziativa, che affronterà il tema dell’autoimprenditorialità e del fare impresa nel rispetto della legalità e che si terrà MARTEDI’ 25 settembre, alle ore 10.30 al Cinema Astra, parteciperanno tra gli altri Giacomo Gasparini, giudice della sezione penale del Tribunale di Pesaro; Andrea Di Benedetto, responsabile nazionale dei giovani Imprenditori CNA; Giorgio Aguzzi, vicepresidente nazionale CNA; Camilla Fabbri, segretario provinciale della CNA; Lucia Pierleoni, presidente provinciale Giovani Imprenditori; Salvatore Immordino, direttore generale di Banca dell’Adriatico.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>