Puliamo le scuole, appuntamento per venerdì

di 

26 settembre 2012

 

PESARO – Anche quest’anno il Comune di Pesaro – assessorato Ambiente, Energia e Salute – ha aderito alla manifestazione nazionale promossa da Legambiente“Puliamo il mondo”, edizione italiana della campagna mondiale “Clean Up the World”, la più grande iniziativa di volontariato ambientale, volta a concentrare l’attenzione sull’importanza di una corretta gestione dei rifiuti.

Parasecoli puliamonod

Parasecoli e i piccoli "operatori ecologici"

Il Comune di Pesaro intende cogliere l’occasione per promuovere i seguenti temi:
– tenere pulita la città per un ottimale decoro urbano;

– differenziare i rifiuti raccolti;

– tenere pulite le aree verdi per contrastare la proliferazione della zanzara tigre


Con questi obiettivi 
venerdì 28 settembre si terrà a Pesaro “Puliamo le scuole!”: le classi della città di Pesaro sono invitate a pulire il giardino del proprio istituto o del quartiere ove si trovano.

Alunni e docenti saranno supportati da operatori di Marche Multiservizi e volontari del circolo Legambiente di Pesaro coordinati dal Sevizio Qualità Ambiente del Comune di Pesaro.


Hanno aderito i seguenti plessi:

scuola infanzia Candelara

scuola infanzia S.Veneranda

scuola infanzia Villa San Martino

scuola infanzia “Poi Poi”
Per un totale di 179 alunni coinvolti.
L’iniziativa avrà una finalità esclusivamente didattica.

Anche quest’anno, con l’iniziativa ‘Puliamo le scuole’, vogliamo focalizzare l’attenzione su tre questioni principali – spiega l’assessore all’AmbienteGiancarlo Parasecoli –, in primo luogo, sensibilizzare ulteriormente i cittadini a una corretta raccolta dei rifiuti. L’iniziativa, che vedrà anche il coinvolgimento degli insegnanti, contribuirà a trasmettere agli alunni un fondamentale messaggio educativo: non sporcare è più efficace che pulire. Tenere puliti i propri spazi verdi è sicuramente un’azione virtuosa e responsabile. E’ inoltre in programma una lezione-gioco sul contributo che ciascuno può dare nel progetto di prevenzione della zanzara tigre”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>