Anche Tarlazzi “Rema” con la Vuelle

di 

27 settembre 2012

PESARO – A poche ore dalla notizia del sì di Banca Marche alla sponsorizzazione della Vuelle, preludio al ritorno sulle maglie del glorioso nome Scavolini, la società pesarese ha trovato linfa importante grazie alla RemaTarlazzi entrata nel Consorzio Pesaro Basket.

Da sinistra, Cossiri, Renzoni e Spadola

La RemaTarlazzi nasce dall’unione tra la Rema di Pesaro e la Tarlazzi di Macerata e si occupa di materiale elettrico, punto luce, automazione industriale e domotica. Due aziende in passato a conduzione familiare che oggi vantano circa 350 dipendenti (80 a Pesaro).

L’azienda entra nel Consorzio con una quota – 25.000 euro – che occupa un ulteriore tassello nel puzzle che deve aiutare la Victoria Libertas a superare le difficoltà del primo anno D.S. (dopo l’era Scavolini)

Stamattina, nella sede di Largo Ascoli Piceno, il presidente Franco Del Moro e il direttore generale Mauro Montini hanno accolto il maceratese Franco Cossiri, a capo dell’azienda, e il pesarese Bruno Renzoni, fondatore della Rema e socio di riferimento.

“E’ un piacere – ha detto Montini – presentare la RemaTarlazzi che entra nel consorzio. L’azienda ci aveva dato disponibilità nel periodo estivo e si aspettava l’inizio stagione per presentarla. Tra l’altro, particolare importante, è un’azienda guidata da un ex giocatore di basket…”. Sì, perché Franco Cossiri, 47 anni, ha giocato da ala forte anche in serie A2, affrontando John Ebeling, direttore sportivo pesarese. Cossiri ha indossato la divisa della Cida Porto San Giorgio allenata da Cesare Pancotto e poi quelle di diverse squadre di serie B, C e D. Gioca ancora per divertimento e mantenersi in forma e Franco Del Moro lo ha invitato a una partita a Pesaro da concludere a tavola. A rappresentare l’azienda era presente anche il dottor Gianluca Spadola, affermato commercialista pesarese che cura gli interessi della RemaTarlazzi ed è un appassionato tifoso della Vuelle.

Se è per questo – ha aggiunto Cossiri – tifo anch’io Pesaro. Anzi, vi racconto un episodio: tempo fa era qui a vedere il derby e amici di Montegranaro hanno pensato fossi venuto a sostenere la Sutor. Non sapevano che ero per la Scavolini”.

Aggiunge Montini: “E’ molto importante che un’azienda di questo livello e settore sia interessata a entrare nella nostra famiglia e l’abbia fatto nel momento che viviamo. Ha dimostrato così coraggio, disponibilità, voglia di avventura e soprattutto ha lanciato un messaggio. E’ un bel segnale anche per altre aziende”. Con il particolare piccante che oltre all’anima pesarese e maceratese c’è anche quella bolognese, rappresentata dalla Comet, il capogruppo legato alla Virtus. “Un pepe che accresce ancora più il piacere – ha sottolineato Montini – vista la storica contrapposizione tra Pesaro e Bologna”.

La RemaTarlazzi opera in tre regioni (Marche, Umbria e Abruzzo).

Spiega Cossiri: “E’ un grande piacere entrare in questa famiglia, con uno sforzo mai fatto a livello di pubblicità legata a sport. Siamo presenti solo con un cartello pubblicitario nel palazzetto dello sport che ospita la Lube Macerata. Lo abbiamo fatto anche se al momento il mercato non è dei migliori. Ma siamo un’azienda radicata nel territorio. Non solo per specialisti, anche in negozi diretti al pubblico. Speriamo che dal connubio possa nascere qualcosa con le altre aziende del Consorzio”.

Renzoni ha aggiunto: “E’ prestigioso investire in una società così importante. Confidiamo che questa sia solo la prima pietra perché vogliamo contribuire a dare un’immagine più solida del basket pesarese”.

Al momento, quello di RemaTarlazzi è l’unico nuovo ingresso nel Consorzio

“Ma questo pomeriggio – interviene il presidente della Vuelle – abbiamo un incontro con un’azienda che deve decidere…”.

Assente il presidente Tonucci, impegnato ad Ancona, a rappresentare il Consorzio Pesaro Basket è intervenuto il vice Luciano Amadori.

“Speriamo che quello di RemaTarlazzi sia un esempio per altri imprenditori locali che cerchiamo di coinvolgere tutti i giorni. E’ vero che c’è crisi, ma ci sono aziende che vanno bene, eppure non fanno niente per aiutare il basket pesarese”.

E’ bello, allora, che sia un maceratese a dare l’esempio. Che coincidenza, un altro maceratese dà l’esempio tutti i giorni in palestra: il capitano Simone Flamini.

Che conosco da quando era bambino – racconta Cossiri – perché si allenava prima di noi. E suo padre era il nostro dirigente accompagnatore”.

TVRS, MARCO BEDINOTTI E VICTORIA LIBERTAS ANCONA INSIEME

Il gruppo TVRS e Victoria Libertas ancora insieme. Tutte le gare del campionato di Serie “A” della stagione 2012/2013 della Vuelle saranno trasmesse in esclusiva regionale il lunedì alle 21,00 sul canale 11 ed in replica il giorno successivo sul canale 111. I match in trasferta, non oggetto di ripresa delle emittenti nazionali, saranno trasmessi in diretta su TVRS Marche Canale 111. Le telecronache saranno affidate a Marco Bedinotti che si avvarrà di vari opinionisti. Inoltre ogni sabato alle 13 ed alle 21 sempre sul canale 111 andrà in onda la rubrica “Big Basket” a cura di Andrea Verdolini e condotta da Camilla Cataldo che tratterà i principali temi della stagione della Vuelle. Confermatissimo ospite sarà Giancarlo Sacco.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>