La stagione di prosa al Teatro della Fortuna: tutti gli appuntamenti

di 

28 settembre 2012

FANO – Con l’apertura, sabato 29 settembre, della campagna abbonamenti di FanoTeatro si dà inizio alla stagione di prosa del Teatro della Fortuna 2012-13, organizzata dall’omonima Fondazione in collaborazione con Amat, con il sostegno di Mibac e Regione Marche e il patrocinio di Provincia di Pesaro e Urbino.

Teatro della Fortuna gremito in ogni ordine di posto (foto Amati Bacciardi)

Teatro della Fortuna gremito in ogni ordine di posto (foto Amati Bacciardi)

Parafrasando un modo di dire calcistico, “assetto” che vince non si cambia. Si ripropone infatti la formula dei sette titoli in abbonamento, due repliche ogni titolo, che ha riscosso grande successo la passata stagione, con il pubblico che ha riempito il teatro in tutte le 14 serate proposte in abbonamento, con una media di 518 spettatori a recita su una capienza totale di 590 posti.

La stagione si può idealmente dividere in due linee di lettura: un viaggio nella scrittura italiana dal Rinascimento alla contemporaneità ed un altro in quella inglese dal ‘600 ad oggi. Nella prima troviamo una riscrittura per il teatro dell’Orlando ariostesco a firma di Marco Baliani con Stefano Accorsi; segue un classico dei classici, La locandiera di Goldoni interpretato da Nancy Brilli diretta da Giuseppe Marini; Luca De Filippo mette in scena La grande magia di Eduardo; ed infine La trappola di Pirandello, diretta e interpretata da un sempre grande Gabriele Lavia. Nella seconda linea di lettura, subito due commedie: la prima si tinge di giallo già dal titolo, Un ispettore in casa Birling di Priestley, con Paolo Ferrari ed Andrea Giordana diretti da Giancarlo Sepe; l’altra ha i colori “pirotecnici” della farsa, Due di noi di Frayn, con i bravissimi Emilio Solfrizzi e Lunetta Savino, sotto la sapiente e divertita guida di Leo Muscato; e poi l’attesissimo appuntamento con il nuovo lavoro di Alessandro Gassmann, RIII – Riccardo Terzo, al suo primo incontro con Shakespeare.

 

IL CARTELLONE

Il 30 e 31 ottobre, FURIOSO ORLANDO – ballata in ariostesche rime per un cavalier errante: Marco Baliani ha preso i 38.700 versi dell’articolata vicenda dell’Orlando Furioso e li ha “ridotti e rimaneggiati”, concentrandosi sulle due storie d’amore principali, quella tra Orlando ed Angelica e quella tra Bradamante e Ruggiero. Stefano Accorsi, in scena dall’inizio alla fine, monologa, con abilità da funambolo, per un’ora e 25 minuti, regalando rocambolesche emozioni e colpi di scena ridicoli.

Il 6 e 7 novembre, Nancy Brilli è LA LOCANDIERA di Goldoni. Bella, brava, intelligente e popolare: ritratto che ben si addice sia al personaggio goldoniano, prima vera “donna moderna” a comparire sulle scene, sia alla sua interprete, attrice dotata di simpatia, abilità e intelligenza scenica, ideale per questo ruolo.

Il 23 e 24 novembre, Paolo Ferrari e Andrea Giordana sono i protagonisti di UN ISPETTORE IN CASA BIRLING di John Boynton Priestley, un “giallo da camera” a metà tra un thriller e un dramma borghese, ambientato nell’Inghilterra di primo Novecento. Uno spettacolo intrigante e coinvolgente che vede per la prima volta insieme due mostri della recitazione, campioni di straordinaria e raffinata bravura.

Il 21 e 22 dicembre, Luca De Filippo mette in scena LA GRANDE MAGIA, continuando così il lavoro sui testi di Eduardo del primo dopoguerra. Tema della commedia, il rapporto tra realtà, vita e illusione secondo lo stesso Eduardo, il quale riteneva che la vita fosse “un gioco” che “ha bisogno di essere sorretto dall’illusione”.

Il 18 e 19 febbraio, Lunetta Savino ed Emilio Solfrizzi in DUE DI NOI di Michael Frayn, tre atti unici sull’incomunicabilità tra coniugi, costruiti per essere recitati da due soli attori che raccontano tre paradossali situazioni di coppia. Nel finale scoppiettante il comico diventa quasi farsa: i due bravissimi attori interpretano cinque ruoli diversi in un vorticoso crescendo di equivoci fino al paradosso conclusivo.

Il 26 e 27 febbraio Alessandro Gassmann è regista ed interprete dello spettacolo RIII – RICCARDO TERZO di Shakespeare, una prova importante per molti aspetti, alla quale ha deciso di sottoporsi dopo l’incontro con Vitaliano Trevisian a cui ha affidato traduzione e adattamento del testo. “Ci siamo trovati concordi nell’idea di trasmettere i molteplici significati di questo capolavoro – spiega Gassmann – attraverso una struttura lessicale diretta e priva di filtri, che ne restituisse la complessità, la forza, la bellezza, la straordinaria attualità.”

Il 20 e 21 aprile Gabriele Lavia propone LA TRAPPOLA di Pirandello. Scritta nel 1912, è il discorso interiore di un uomo che confessa la propria ossessione di essere umano ingabbiato dalle convenzioni, dalla famiglia, dall’obbligo della riproduzione, essendo per lui le donne strumento che attira l’uomo spingendolo a generare altri infelici. Egli stesso è vittima di questa trappola, così come prima di lui lo fu suo padre.

 

EXTRA STAGIONE

Il 14 e 15 novembre la Fondazione Teatro della Fortuna e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano propongono un appuntamento con il teatro classico greco. In scena l’AGAMENNONE di Eschilo nella traduzione di Pier paolo Pasolini, uno spettacolo della compagnia Teatro del Banchéro, realizzato in collaborazione con AMAT, che ha debuttato quest’estate nell’ambito di TAU – Teatri Antichi Uniti, rassegna di teatro classico nei luoghi di interesse archeologico delle Marche.

In scena gli attori Cristina Cirilli, Pietro Conversano, che è anche il regista, Stefano De Bernardin, Tiziana Marsili Tosto e Stefano Tosoni.

Per l’Agamennone agli abbonati di Fano Teatro 2012-13 (sia per rinnovi sia per nuovi abbonamenti) è riservato il diritto di prelazione, con scelta del posto, da esercitarsi esclusivamente al momento dell’acquisto dell’abbonamento stesso.

 

CAMPAGNA ABBONAMENTI FANOTEATRO 2012-13

– Gli abbonati della stagione ‘11-‘12 possono esercitare il diritto di prelazione dal 29 settembre al 10 ottobre 2012 (domeniche escluse).

– I nuovi abbonamenti sono in vendita dall’11 al 20 ottobre 2012 (domeniche escluse).

Ogni persona può acquistare, in una sola volta, non più di quattro abbonamenti.

Gli abbonamenti sono acquistabili solo presso il botteghino del Teatro della Fortuna nei seguenti orari: tutti i giorni esclusi i festivi 17.30 – 19.30, mercoledì e sabato anche 10.30 – 12.30.

 

BIGLIETTI E INFO

I biglietti di tutti gli spettacoli sono in vendita dal 22 ottobre 2012 attraverso:

– Botteghino Teatro della Fortuna, Piazza XX Settembre, 1, 61032 Fano (PU), tel. 0721.800750, fax 0721.827443, botteghino@teatrodellafortuna.it;

– Biglietterie Circuito AMAT di Pesaro, tel. 0721.1836768; per info altri punti vendita Circuito Amat, tel. 071.2072439;

– vendita online www.vivaticket.it o attraverso Pagine Gialle chiamando il numero 89.24.24.

 

INIZIO SPETTACOLI

Giorni feriali ore 21.00 – domenica ore 17.00.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>