L’addio della Zaccarelli: “Vittima di una aggressione personale”

di 

29 settembre 2012

PESARO – Antonella Zaccarelli si è dimessa dall’incarico di dirigente delle Fiere. Ecco il commento fatto pervenire tramite il suo avvocato Loretta Lancia: “Sono vittima di una aggressione personale e di una diffamazione sui mezzi di stampa forse senza precedenti in un luogo di lavoro che mi ha minato fortemente nello spirito e nel fisico. L’unica mia colpa — spiega la Zaccarelli — è di lavorare da dodici anni in Fiera e di aver sposato tre anni fa l’uomo che guida la Camera di Commercio. Sono costretta di fatto a rassegnare le dimissioni dal servizio con effetto immediato cosicchè potrò adeguatamente e liberamente difendermi cosa che fino ad ora non ho potuto fare. Auguro alla Fiera futuri successi visto che dal processo sommario sulla stampa ne sono stata indicata come la causa ostativa anche se ritengo di aver sempre operato nell’interesse aziendale. Voglio ringraziare pubblicamente tutte le associazioni di categoria che in questi anni mi hanno conosciuta, stimata e sostenuta anche con la recente pubblica dichiarazione”.

Un commento to “L’addio della Zaccarelli: “Vittima di una aggressione personale””

  1. leonardo carnaroli scrive:

    ma pesaro fiere, a cosa serve ? a chi serve ? ma…………….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>