Cantù travolgente nel posticipo. Buona prova di Cusin

di 

2 ottobre 2012

 

CANTU’ – Nel posticipo della prima giornata di campionato, causa l’impegno che ha consentito alla squadra di coach Trinchieri di qualificarsi per la fase a gironi di Eurolega, la chebolletta (sponsor fanese) ha travolto l’Umana Venezia (81-61).

Nel confronto tra centri ex pesaresi, meglio Marco Cusin di Erik Williams. Fra i veneziani assente il polacco Szewczyk. Questi i parziali: 21-15; 19-12: 19-17; 22-17. Hanno realizzato: Cantu': Tabu 11, Scekic, Brooks 14, Mazzarino 3, Smith 13, Leunen 4, Aradori 11, Markoishvili 3, Tyus 12, Cusin 10. Ne Abass e Casella. All. Trinchieri. Venezia: Clark 3, Young 19, Zoroski 6, Diawara 10, Magro 2, Marconato 1, Williams 4, Rosselli 6, Fantoni. Ne Mihalich. All. Mazzon. arbitri: Sahin, Pozzana e Biggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>