FAP sulla Fano-Grosseto: “Il tratto Canavaccio-Fano resti gratuito”

di 

2 ottobre 2012

 FANO – Il “Fronte di Azione Popolare Pesaro-Urbino” per voce del suo presidente Giacomo Rossi, interviene nel recente dibattito sulla “Fano-Grosseto”. Dice Rossi: “Se il Project Financing, cioè il coinvolgimento dei privati nella realizzazione della Fano-Grosseto è l’unico modo per terminare quest’importante opera, è bene che il tratto già ultimato, quello da Canavaccio a Fano, sia esente dal pagamento di qualsiasi pedaggio per gli spostamenti all’interno del tragitto. Questa arteria infatti è l’unica strada seria che serve la nostra Provincia e che collega gran parte dell’entroterra alla costa. Ne usufruiscono ordinariamente sia i cittadini delle aree interne, sai quelli della Val Metauro che gli stessi fanesi per i collegamenti giornalieri con l’interland e la zona industriale; pedonalizzare questo tratto già costruito coi soldi pubblici sarebbe un abuso assurdo, un’ insensata gabella per i cittadini di questa Provincia che inevitabilmente sarebbero costretti a far gravitare i loro transiti sulle strade provinciali minori, come la Flaminia e la s.p 92, già molto gravate dal traffico locale. Inoltre va fatta chiarezza anche sui caselli da realizzarsi e sulla loro dislocazione; crediamo che una concertazione tra i cittadini residenti e gli enti locali sia fondamentale e necessaria. Tutto questo discorso vale anche per il tronco di superstrada Acqualagna-Calmazzo”.

Giacomo Rossi

Conclude Rossi: “Invitiamo quindi le istituzioni locali a prendere da subito posizione sulla questione prima del 30 ottobre, quando le imprese interessate dovranno presentare il progetto di massima. Credo che la nostra idea (maturata anche da alcune sigle all’interno del PULCN) debba essere portata avanti senza indugi. E’ doveroso completare la “Fano-Grosseto” ed è altrettanto opportuno farlo bene!”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>