San Bartolo, tre giornate intorno al Paesaggio

di 

3 ottobre 2012

PESARO – “Tre giornate intorno al Paesaggio” . E’ questo il titolo della prima edizione della rassegna di approfondimento sul paesaggio  organizzata dall’Ente Parco San Bartolo, in collaborazione con l’associazione culturale “Centrale Fotografia” e la “Scuola di Paesaggio – Roberto Signorini”  con il patrocinio del Comune di Pesaro e della Provincia di Pesaro e Urbino.

 

Parco San Bartolo

Una bella veduta del San Bartolo

L’evento, che si svolgerà venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 ottobre, rappresenta la degna conclusione di un fitto calendario di iniziative, approfondimenti ed escursioni che l’Ente Parco ha organizzato nel 2012, raccogliendo un ottimo consenso di pubblico.

 

Ospite delle “Tre giornate intorno al paesaggio” è un illustre protagonista della fotografia italiana, Diego Mormorio (vedi curriculumi in calce) che si occupa in particolare dei rapporti tra l’arte fotografica e la cultura filosofica-letteraria.
“Mettere al centro dell’attenzione il concetto di “paesaggio” in termini culturali, sociali ed estetici – spiega Marcello Sparaventi ideatore della rassegna e presidente di “Centrale Fotografia” – sostituendolo alla parola “territorio” (termine troppo legato ai piani regolatori e alle speculazioni edilizie)  è uno sforzo che riteniamo indispensabile per essere più coscienti delle trasformazioni continue dei nostri luoghi sempre meno tutelati”.

“Il parco, in questo scorcio di legislatura – afferma l’ex presidente nonché consigliere appena riconfermato Domenico Balducci – ha posto grande attenzione al paesaggio. Un ambiente peraltro straordinario, che ci rende unici, e che abbiamo cercato di valorizzare con alcuni eventi, uno fra tutti quello dedicato ai paesaggi ritrovati di Piero della Francesca,  a cura di Rosetta Borchia ed Olivia Nesci”.

 

Si parte venerdì 5 ottobre ( alle ore 21.15) nella Sala incontri di Villa Caprile a Pesaro, con la conferenza di Diego Mormorio dal titolo: “Il paesaggio come risorsa culturale ed economica”, ovvero riflessioni e divagazioni intorno alle immagini fotografiche più significative del territorio marchigiano;

Si prosegue sabato 6 ottobre con “Una giornata nel parco San Bartolo” dalle 9.30 alle 11 e dalle 16 alle 18, ovvero un’esperienza fotografica di gruppo, per affrontare questioni estetiche fondamentali e sperimentare le possibilità percettive e riflessive offerte dai luoghi;

Domenica 7 ottobre (dalle 10 alle 12) la rassegna si concluderà con “Una giornata a Fiorenzuola di Focara”, dove si affronterà il tema del paesaggio in rapporto ai mutamenti storici, e nel pomeriggio (dalle 15 alle 17) ci sarà una proiezione di video dedicata a Roberto Signorini.

 

Per informazioni ed iscrizioni: marcello@centralefotografia.com, tel. 347 2974406, www.centralefotografia.comcomunicazionesanbartolo@provincia.ps.it   tel 0721 26 84 26

 

Diego Mormorio: autore della prima antologia di testi di scrittori e poeti sulla fotografia Gli scrittori e la fotografia, (Editori Riuniti, 1988). Ha diretto la collana “Storia fotografica della società italiana”, nella quale ha pubblicato il volume sul Risorgimento (Editori Riuniti, 1998). Fra i suoi libri: Un’altra lontananza. L’Occidente e il rifugio della fotografia (Sellerio, 1997), Storia della fotografia (Tascabili Economici Newton, 1997), Paesaggi italiani del 900 (Motta, 1996). Meditazione e fotografia. Vedendo e ascoltando passare l’attimo (Contrasto 2008), giunto in due anni alla terza edizione; il suo più recente volume è uscito nel 2011 da Postcart, CATTURARE IL TEMPO. Lentezza e rapidità nella fotografia. In particolare ricordiamo un libro importantissimo per la nostra regione “Paesaggi nelle Marche nella fotografia del Novecento”edito da Motta nel 2001, il quale contiene approfondimenti testuali e splendide immagini dei maggiori fotografi italiani, tra cui Paolo Monti, Giuseppe Cavalli, Mario Giacomelli, Mario Carafoli, Pepi Merisio ed altri.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>