La protesta di Forza Nuova negli uffici dei Servizi sociali di via Mameli

di 

4 ottobre 2012

PESARO – Oggi pomeriggio alle 15 una decina di forzanovisti hanno dato vita ad una protesta contro il razzismo presso gli uffici dei servizi sociali in via Mameli a Pesaro. Gli attivisti del movimento hanno fatto un presidio distribuendo dei volantini per contestare un sistema che vede i cittadini italiani discriminati nelle politiche sociali ed esponendo uno striscione recante la scritta “Casa e lavoro, prima gli italiani”.

La protesta di Forza Nuova nei locali di via Mameli

La protesta di Forza Nuova nei locali di via Mameli

Marco Consalvo, coordinatore provinciale di Fn, commenta così: “E’ vergognoso che mentre i nostri connazionali sono disoccupati, rischiano di finire da un giorno all’altro sotto un ponte o sono costretti a dormire in macchina, si continui a dare una corsia preferenziale agli stranieri nell’assegnazione di alloggi popolari e posti di lavoro pubblici. Vista la gravissima crisi economica, le notevoli restrizioni degli ultimi provvedimenti governativi, le chiacchiere del centrodestra e l’indifferenza del centrosinistra, che fanno la fila quando si tratta di aiutare gli extracomunitari, ma che non si fanno vedere quando si tratta di difendere gli italiani, Forza Nuova intende reclamare il principio della Preferenza Nazionale: i servizi sociali comunali devono essere erogati in forma preferenziale ed esclusiva nei confronti dei pesaresi, al fine di privilegiare chi da sempre possiede radici in questa terra, ed ha contribuito, nel corso delle generazioni, alla realizzazione delle strutture che la comunità si è data”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>