Basket in carrozzina, presentata la Santo Stefano

di 

6 ottobre 2012

 

PESARO – Presentata a Pesaro la squadra di basket in carrozzina “Santo Stefano” di Porto Pontenza Picena, che anche quest’anno prenderà parte al campionato di serie A1.

La formazione, quasi totalmente rinnovata, è allenata dal pesarese Roberto Ceriscioli, campione europeo di basket in carrozzina nel 2009, nonché fino all’anno scorso anche capitano della formazione marchigiana.

La presentazione è avvenuta nell’ambito della terza edizione di “Ruote a canestro”, iniziativa organizzata domenica 30 settembre nella palestra della scuola media “Galilei” dai tifosi della squadra, in collaborazione con la parrocchia, il quartiere Villa Fastiggi/Villa Ceccolini, l’Auser  e l’Arci.

La manifestazione, che ogni anno fa registrare un pubblico sempre più numeroso, è stata anche occasione per testare la consistenza del “nuovo team”, che, a partire da sabato 20 ottobre, dovrà vedersela con avversari molto forti quali Sassari, Roma, Padova e Giulianova. Roberto Ceriscioli ha fatto scendere in campo tutti i suoi ragazzi, dividendoli in due squadre, “S. Stefano A” e “S. Stefano B”, provando schemi e cercando di registrare attacchi e difese.

Prima della partita, si è tenuto un incontro “speciale”: il sindaco di Pesaro e gli assessori comunali Belloni e Pascucci, insieme al presidente di Banca di Pesaro Tonucci, sono saliti in carrozzina per giocare contro gli atleti del S. Stefano. Il campionato inizierà dunque il 20 ottobre, per il Santo Stefano inizio in trasferta contro la Briantea 84 Cantù, mentre il primo incontro casalingo è in programma sabato 27 ottobre, con la formazione di Ceriscioli che affronterà la Dinamo Amnic di Sassari.

GUARDA LA GALLERIA

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>