Due tredicenni in fuga ritrovati nella notte

di 

7 ottobre 2012

I Carabinieri della Compagnia di Fano rintracciano due ragazzini tredicenni che si erano allontanati dalle rispettive famiglie. Rinvenuto un ciclomotore rubato del valore di 1.000 euro e sequestrate alcune dosi di marijuana.

PESARO – Serata di febbrili ricerche, quella di ieri, da parte dei carabinieri della Compagnia CC di Fano. Nel primo pomeriggio i carabinieri avevano ricevuto una denuncia di allontanamento di un adolescente romeno da parte della responsabile di una comunità di accoglienza del luogo. Il ragazzino, nella mattinata, non era andato a scuola e non aveva poi fatto rientro nella struttura che lo ospitava. Altra denuncia veniva poi effettuata, sempre nello stesso pomeriggio di sabato, dalla madre di un giovane albanese residente a Fano che, dopo la scuola, non faceva più ritorno a casa.

Carabinieri al lavoro

Dai primi accertamenti svolti dai militari era poi emerso che i due ragazzi si conoscevano tra loro ed erano anche compagni di scuola. Da qui l’ipotesi che i due si fossero allontanati assieme. Cinque pattuglie di militari si sono messe alla fervida ricerca dei due giovani che, poco prima delle 23,00, sono stati rintracciati dai carabinieri del Cap. Cosimo Giovanni Petese nei pressi di un cinema nella zona industriale di Fano. I due ragazzi, in buone condizioni di salute, sono stati poi affidati ai familiari del ragazzo albanese ed al responsabile della struttura di accoglienza che ospita l’adolescente romeno. I due ragazzini si sono giustificati dicendo che volevano trascorrere solo una giornata in piena libertà.

Sempre i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, nella periferia di Fano, hanno recuperato uno scooter scarabeo 50 risultato rubato a Fano nel mese di agosto. Il ciclomotore, del valore di oltre mille euro, è stato recuperato per la restituzione al legittimo proprietario. A Saltara, invece, tre giovani di 18, 19 e 20anni, residenti in comuni limitrofi, sottoposti a controlli da parte dei CC della locale Stazione, sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana e segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo – Prefettura di Pesaro e Urbino, quali consumatori di sostanze stupefacenti, per l’adozione dei provvedimenti amministrativi di competenza, fra i quali la sospensione della patente di guida e la sottoposizione a programma terapeutico riabilitativo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>