Delitto di San Lorenzo in Campo, 16 anni all’omicida

di 

10 ottobre 2012

SAN LORENZO IN CAMPO – Uccise la convivente a coltellate, 16 anni con rito abbreviato. Questa la pena a cui è stato condannato Alessandro Ghilardi, 39enne di San Lorenzo in Campo, per una storia risalente al settembre 2011, precisamente al giorno 10, quando una donna era stata trovata morta accoltellata dentro un’abitazione. La vittima, Gabriella Petrolati, di 42 anni, era stata colpita da più colpi di arma da taglio al petto. Per entrare nell’abitazione fu stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, sul posto assieme ai carabinieri che immediatamente avviarono le indagini.

Periodi sempre più difficili per i tribunali

Fin dall’inizio si comprese che a sferrare i colpi mortali era stato il suo ex convivente, proprietario della casa dove è avvenuto l’omicidio e dove lei non abitava più, dato che i due si erano lasciati un paio di mesi prima, ma dove si recava occasionalmente per ritirare la posta. Dopo alcune ore di intense ricerche, effettuate con elicotteri e posti di blocco, l’uomo si era comunque presentato spontaneamente ai carabinieri di San Lorenzo in Campo.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’omicidio sarebbe avvenuto durante un litigio avvenuto il pomeriggio precedente. A dare l’allarme il compagno della donna al momento dell’uccisione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>