Podismo, ancora in evidenza gli atleti della Banca di Pesaro

di 

10 ottobre 2012

PESARO – Anche la prima domenica di ottobre è stata ricca di gare podistiche, ulteriore segnale dell’ottimo stato di salute del movimento podistico.

Davide Codecasa

Nelle colline del circondario riminese si è svolta la sesta prova del campionato “Podistico Romagnolo”, denominata “Giro della Carletta”, sulla distanza di 12 chilometri. Circa 300 i concorrenti al via, che si sono dati battaglia nell’impegnativo tracciato, con tre salite di un certo rilievo, l’ultima delle quali in prossimità dell’arrivo.

La vittoria finale è andata all’atleta del Marocco Youbess Zitouni, che ha regolato la giovane promessa Michele Cacaci ed il fortissimo Luca Benini. Nella gara si sono comunque messi in evidenza gli atleti della Banca di Pesaro-R.G. Infissi, classificati in questo ordine: Francesco Tornati, Daniele Scola, Enrico Bacchiani, il giovanissimo Davide Codecasa (nella foto) e Massimo Campanari.

Un’altra importante gara, una mezza maratona sulla classica distanza di 21,097 chilometri, si è svolta a nel Fermano a Monte Urano, ed ha visto la partecipazione di circa 500 atleti.

La vittoria finale è andata all’atleta diciannovenne Keniano Tum con l’eccellente tempo di 1 ora e 7 minuti netti, che ha preceduto il connazionale Biwott, staccato di oltre un minuto.

Ancora in evidenza, per la Società Atletica Banca di Pesaro Daniele Sperindei (tempo 1.21.44), Pierluca Corridore (1.22.32, nuovo primato personale), Michele Panicali, Emanuele Gambini e Stefano Stramigioli. Tra le donne della Società Pesarese da segnalare l’ottima prova di Anna Maria Masetti.

Infine è doveroso ricordare la buona prova, nella Maratona di Verona, di Filippo Clini, che ha concluso la distanza leggendaria di oltre 42 chilometri, nel tempo di 3 ore e 33 minuti.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>