Di Domenico: “Accordo tra Apa e Comune illegittimo”

di 

16 ottobre 2012

Alessandro Di Domenico

Il consigliere Pdl Alessandro Di Domenico

di Alessandro Di Domenico*

PESARO – Gli assessori Delle Noci e Belloni dovrebbero dimettersi; l’accordo tra Comune e APA sulla “cogestione” della tariffa di soggiorno, meglio nota come “tassa di soggiorno”, è illegittimo e non praticabile.

Personalmente ho sempre reputato la tariffa di soggiorno solo una gabella utile al Comune a fare cassa e per rimpinguire le entrate correnti per poi disperdere queste risorse in mille rivoli; l’Associazione degli albergatori ha sempre combattuto questo balzello, anche dal punto di vista burocratico, e, soprattutto, chiedeva che le risorse avessero destinazione certa, cosa bocciata in aula, visto che il mio emendamento alla delibera sulla “tassa di soggiorno” fu respinto e che andava in quella direzione.

Oggi gli Assessori Delle Noci e Belloni, sapendo di aver sbagliato a non aver accettato il mio emendamento e, dopo le proteste degli albergatori, pensano di farla franca; offrendo il contentino alla ‘APA per la gestione di 1/3 di questo introito renderanno illegittima l’applicazione della tariffa stessa e la delibera di bilancio che l’ha istituita.

Innanzi tutto gli assessori Belloni e Delle Noci avrebbero dovuto discutere questa proposta in commissione Bilancio e Attività Economiche, in secondo luogo un passaggio in consiglio comunale sarebbe stato istituzionalmente corretto, terzo, gli introiti del comune che dovranno essere stornati all’APA, sotto quale voce di bilancio verranno computati? Tenendo conto che non tutte le attività turistiche ricettiva del comune di Pesaro, fanno capo all’APA, perché allora anche queste non avrebbero il diritto di tenersi 1/3 dell’introito della tariffa di soggiorno e quindi poterla investire autonomamente o sotto un’altra associazione?

La risposta e pleonastica, quindi ritengo molto artificiosa la proposta del Comune e dei due assessori che non si sono dimostrati all’altezza della situazione.

In ultimo, ritengo che le posizioni del vicepresidente dell’Apa e del past presidente della stessa, siano da tenere in forte considerazione perché dimostra tutta la legittima e fondata diffidenza nei confronti di questa asfittica amministrazione comunale che anche sulla questione della Convention Bureau non ha saputo dare risposte costruttive continuando a produrre doppioni con i soldi dei cittadini e, in questo caso, anche dei nostri ospiti. Complimenti davvero!

*Consigliere Comunale Pdl

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>