“Solitudine: forza o disperazione?”: parla l’Arcivescovo

di 

16 ottobre 2012

PESARO – Giovedì 18 ottobre, alle ore 18, nella sala “Adele Bei” della Provincia, l’arcivescovo di Pesaro Piero Coccia terrà una conversazione sul tema “Solitudine: forza o disperazione?”. L’incontro, aperto a tutti, è promosso dall’associazione “Speciale Donna”, presieduta da Anna Maria Guerra, con il patrocinio della Provincia (Presidenza del Consiglio) ed in collaborazione con il Centro Servizi per il volontariato.

L'Arcivescovo Piero Coccia

L'Arcivescovo Piero Coccia

Obiettivo dell’appuntamento, a cui porterà il saluto il presidente del consiglio provinciale Luca Bartolucci, è quello di scandagliare le mille facce della solitudine. “Madre Teresa di Calcutta – evidenzia Anna Maria Guerra – la definiva il male del nostro secolo. Dalla solitudine dei carcerati a quella degli anziani e dei malati, dall’isolamento all’interno delle famiglie a quella nella società, sempre più indifferente al prossimo. Solitudini che spesso si trasformano in dipendenze (alcol, droga, gioco ecc.) e che altre volte vedono nel gruppo l’unico elemento di forza. La paura della solitudine porta spesso a scelte sbagliate. Ci sono però anche solitudini che rappresentano elementi di forza e che sono scelte: basti pensare ai monasteri, o a tutte quelle situazioni in cui la forza del silenzio permette di riflettere sulla propria vita e indirizzarne la rotta”. Questi e tanti altri temi saranno illuminati dalle parole dell’Arcivescovo di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>