Prende a pugni la moglie minacciandola con un’accetta

di 

17 ottobre 2012

CINGOLI – E’ stato arrestato dopo aver preso a pugni la moglie, minacciandola con un’accetta. E’ successo a Cingoli, provincia di Macerata.

Vittima della furia dell’uomo, un cingolano pregiudicato di 57 anni, tratto poi in arresto, è stata la moglie, O.U., pesarese, 46 anni. La coppia ha un figlio di 17 anni, più volte portato in una comunità protetta e più volte da questa fuggito. La donna ha riportato la frattura del setto nasale: a settembre aveva tentato il suicidio. Adesso, dopo essere stata medicata nel vicino ospedale, è stata trasferita in un luogo protetto.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>